Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Primo test di interoperabilità per il voice over Lte

27 Ott 2011

Zte, fornitore di apparati di Tlc e soluzioni di rete, annuncia di
aver partecipato con successo al primo test di interoperabilità
voice over Lte (VoLte) della storia tenutosi in occasione del
MultiService Forum e supportato dal Gsma presso il Vodafone Test
and Innovation Centre di Duesseldorf in Germania.

Il test aveva l’obiettivo di validare le principali interfacce di
rete per garantire lo sviluppo di strategie multi-vendor per
tecnologie Lte/Epc/Ims, comprese le raccomandazioni tecniche
indicate dal Gsma per la funzionalità VoLte basata su Ims. Tra i
diversi scenari di test vi era interoperabilità VoLte di base,
roaming globale e interconnessione, come specificato dal Gsma.

Zte ha fornito i terminali e i sistemi end-to-end per il test,
compresi Ims Core (P/I/S-Cscf), eNodeB, Mme, S-Gw, P-Gw, Pcrf, Hss,
Dra, Ims Mmtel As, soft client Ims e Ue Lte. L’azienda ha messo a
disposizione soluzioni di rete complete per le chiamate VoLte
Ims.

Nel corso del test, sono state completate con successo chiamate
VoLte presso e tra due siti, compresi i servizi Mmtel. Il roaming
Lte tra siti host è stato anch’esso dimostrato con successo
attraverso l’utilizzo del dynamic policy control tra la rete home
e quelle visitate che si avvalevano di tecnologia Dra (Diameter
Routing Agent).

“Siamo molto soddisfatti dei risultati ottenuti all’evento Msf
VoLte Iot perché rappresenta la base per l’implementazione
concreta di VoLte – dichiara Wang Xiaoqiang, Vice President Zte
Core Network Products – Zte si è impegnata su VoLte e collabora
con gli operatori per realizzare applicazioni innovative voce su
reti Lte”.

“L’impegno di Zte nell’evento di interoperabilità VoLte
insieme a Vodafone e a China Mobile sottolinea il significato della
combinazione Ims e Lte per il settore delle telecomunicazioni –
aggiunge Kyu-Ou Lee, Presidente Msf – Msf e Gsma stanno
collaborando per validare gli standard che porteranno dei vantaggi
all’ecosistema di vendor e service provider”.

Zte è un vendor di tecnologie e sistemi VoLte. L’azienda offre
agli operatori Lte un’architettura basata su Ims che abilita
l’implementazione di servizi voce e multimediali. Questo sistema
aperto consente agli sviluppatori di realizzare una vasta gamma di
applicazioni. Tra i servizi disponibili vi sono IM/PS/GM, video
conferenza HD, video sorveglianza e Rcs.

In collaborazione con Gsma e l’operatore di Hong Kong Csl, Zte ha
realizzato la prima chiamata Ims VoLte del mondo su rete
commerciale Lte e reti 2G/3G esistenti nel novembre 2010 al Mobile
Asia Congress.