Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Quotazioni immobiliari sul telefonino

09 Giu 2011

L'Agenzia del Territorio lancia l'applicazione, sviluppata
dal partner tecnologico Sogei, che offre gratuitamente agli
operatori e ai cittadini il servizio di consultazione delle
quotazioni dell’Osservatorio del Mercato Immobiliare su telefonia
mobile, assistito da interfaccia cartografica e localizzazione
satellitare via Gps (Global Positioning System).

L’applicazione, che ripropone sul mobile il servizio già
disponibile sul sito www.agenziaterritorio.gov.it, permette la
navigazione cartografica sul device fruendo, al massimo, delle
potenzialità dallo stesso offerte. Grazie al Gps del dispositivo
mobile, sarà possibile individuare la posizione dell’utente
proponendo sullo schermo la rappresentazione cartografica viaria
della posizione rilevata, con sovrapposto il poligono
rappresentativo della Zona Omi di riferimento.

Facendo una leggera pressione manuale sulla Zona Omi si aprirà una
finestra sotto forma di pop-up che permetterà di selezionare ed
accedere alle schede delle quotazioni immobiliari relative alle
varie tipologie di destinazione d’uso. Le zone possono essere
individuate anche tramite la ricerca di un indirizzo o mediante
navigazione cartografica: in questo caso la Zona Omi relativa ad
una posizione viene ottenuta tenendo premuto per qualche istante il
dito su di un punto della cartografia presente a schermo.

L’applicazione, che utilizza al meglio le nuove tecnologie per
veicolare informazioni e servizi che l’Agenzia già offre sul
sito senza integrazioni o rielaborazioni, è liberamente fruibile
tramite i più diffusi smartphone touchscreen di ultima
generazione, ed è stato sviluppato fruendo del framework Geopoi
Mobile.
"Questo strumento rappresenta un altro passo in avanti nel
processo di informatizzazione dei servizi immobiliari intrapreso
dall’Agenzia del Territorio – spiega il direttore dell’Agenzia,
Gabriella Alemanno – Il nostro obiettivo è quello di facilitare la
consultazione delle banche dati dell’Agenzia per le diverse
tipologie di utenti e questa ulteriore modalità di accesso, in
particolare, contribuisce a migliorare la trasparenza
dell’informazione economica del mercato immobiliare".

Marco Bonamico, Ad di Sogei, ha espresso grande soddisfazione per
il risultato conseguito e, a conclusione dell’intervento, ha
evidenziato come l’utilizzo strategico delle molteplici
informazioni georeferenziate permetta di osservare l’evoluzione
dei fenomeni ad esse connessi nello spazio e nel tempo.
L’unicità del framework Geopoi consiste nella possibilità di
poterlo fare in tempo reale e in piena sicurezza.