Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Samsung chiede uno stop alle importazioni di iPhone in Usa

Escalation nella guerra dei brevetti. Ora il gruppo coreano si appella alla International Trade Commission per bloccare la distribuzione di terminali della Mela

01 Lug 2011

Continua la battaglia tra Apple e Samsung. L’ultimo dardo è
stato lanciato dal colosso sud coreano che ha richiesto
espressamente alla Itc (International Trade Commission) il blocco
delle importazioni di device Apple negli Usa.

Samsung contesterebbe la violazione di 5 brevetti per la produzione
di dispositivi mobili (iPhone e iPad soprattutto), motivo per cui –
secondo i legali dei coreani – Cupertino non dovrebbe incassare gli
utili. Nel dettaglio si tratta di brevetti riguardanti la gestione
delle reti wireless, il trasferimento di dati, l’implementazione
di un browser all’interno di uno smartphone e, infine, la
gestione di file audio e documenti mediante un display
touchscreen.

Nel caso in cui l’istanza dovesse essere accolta l’Itc potrebbe
emettere una sentenza che penalizzerebbe fortemente il gruppo di
Cupertino con la possibilità o meno di commercializzare
dispositivi negli Usa, una fetta importante del mercato della
Mela.
Apple ha comunque tutto il tempo di organizzare una contromossa
dato che il verdetto non arriverà prima di 18 mesi.