Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Samsung crolla sotto i colpi di Pc e Lcd. Ma crescono gli smartphone

Nel primo trimestre ultili in calo del 30% a causa delle perdite nel settore degli schermi e della debolezza della domanda di computer. In forte aumento però le vendite dei telefonini di fascia alta e della famiglia Galaxy. Intanto la guerra di brevetti intentata contro Apple si trasferisce negli Usa

29 Apr 2011

Vertiginoso calo dell'utile netto per Samsung. Il produttore
coreano ha visto calare del 30%  i profitti che, nel primo
trimestre, si sono attestati a 2.780 miliardi di Krw. I risultati
sono stati inferiori a causa della debolezza della domanda nel
mercato dei Pc e delle perdite nell'unità di pannelli Lcd. Nel
primo trimestre le vendite sono aumentate del 7% rispetto
all'anno precedente a 36.990 miliardi di Krw, mentre il
risultato operativo è sceso del 33% a 2.950 miliardi di Krw.

Samsung ha inoltre distribuito 70 milioni di telefoni cellulari
distribuiti, in crescita del 9% rispetto all’anno precedente
grazie alla domanda sempre crescente di smartphone: le forniture di
cellulari avanzati sono infatti salite del 16% rispetto al Q4. Le
forniture totali, invece, sono scese del 14% rispetto al quarto
trimestre dell’anno precedente.
Il produttore coreano ha registrato forti aumenti delle vendite di
smartphone sui modelli di fascia altam come il Galaxy S e S Wavell
ma anche sui nuovi modelli destinati al mercato di massa, primi fra
tutti il Galaxy Ace, Galaxy mini e il Wave525.

Le vendite totali della divisione Telecom di Samsung, che comprende
anche le attrezzature di rete, è aumentato del 19% anno su anno
nel 1 ° trimestre a 10.640 miliardi di Krw. L'utile operativo
è migliorato a 1,43 miliardi di Krw dai precedenti 1,10 miliardi,
e il margine è salito di 1,2 punti percentuali al 13,5%.

Samsung prevede un leggero aumento sequenziale delle consegne di
portatile per il secondo trimestre, guidato dagli smartphone e
dalle vendite nei mercati emergenti. Nel mercato dei tablet si
aspetta di intensificare il lancio di nuovo modelli per sfidare la
concorrenza.

Intanto il produttore coreano porta la scontro legale contro contro
Apple anche nel territorio degli Stati Uniti presentando una
denuncia per violazione di brevetti presso il tribunale di San
Jose, California. Nel nuovo documento depositato mercoledì 27
aprile la multinazionale coreana accusa Cupertino di utilizzo
illecito di tecnologie brevettate Samsung nel campo dei dispositivi
mobile e delle comunicazioni.

Nella nuova denuncia Samsung accusa Cupertino di aver utilizzato
senza sutorizzazione "innovazioni fondamentali che
incrementano l'affidabilità dei dispositivi, l'efficienza,
la qualità e che migliorano l'interfaccia utente nei
dispositivi tascabili e in altri prodotti". Tra queste
soluzioni per ridurre le interferenze tra dispositivi mobili e che
permettono a un telefono di gestire in contemporanea chiamate e
navigazione Internet.

La disputa legale tra Apple e Samsung è iniziata il 15 aprile
quando Cupertino ha accusato il colosso coreano di aver copiato
iPhone e iPad per diversi dettagli e soluzioni dei prodotti della
linea Galaxy, tablet e smartphone. Nei giorni successivi Samsung ha
annunciato che avrebbe risposto per vie legali alle accuse di
Apple, avviando subito dopo cause per violazione di brevetti a
Seul, Tokyo e in Germania.