Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Selex Communications, commessa russa da 4,5 milioni

La società di Finmeccanica firma tre contratti con Tetrasvyaz per la fornitura di apparati Tetra a supporto delle comunicazioni per la sicurezza dei Servizi Speciali del Paese e le Olimpiadi Invernali del 2014

10 Mag 2011

Selex Communications si rafforza in Russia sul mercato russo delle
comunicazioni radio professionali per il pronto intervento e la
sicurezza. La società di Finmeccanica ha firmato tre contratti con
Tetrasvyaz, estensioni di commesse aggiudicate precedentemente, per
un valore complessivo di circa 4,5 milioni di euro.

Il primo contratto di circa 2,5 milioni di euro riguarda la
fornitura di apparati Tetra (25 stazioni radio base, 1 nodo di
commutazione con software di gestione della rete e 665 terminali
portatili Puma T3 Plus), che saranno impiegati per garantire
comunicazioni sicure ed efficaci per i Servizi Speciali del Paese
nell’ambito del progetto “South Federal District”. Selex
Communications collabora con Tetrasvyaz a questo progetto dal 2009
e in precedenza ha ricevuto ordini per circa 3,5 milioni di
euro.

Gli altri due contratti valgono intorno ai 2 milioni di euro e
riguardano apparati Tetra (39 stazioni radio base e apparati per
sale di controllo) per i Giochi Olimpici Invernali del 2014 a
Sochi, per cui Selex Communications ha già fornito, nel corso del
2010, circa 50 stazioni radio base e 1 nodo di commutazione con
software di gestione.

Per le Olimpiadi, infatti, sarà realizzata una rete Tetra che
erogherà un servizio 24 ore su 24 a gran parte della regione di
Krasnodar (dove si trova Sochi), incluse le aree della costa russa
sul Mar Nero. Le comunicazioni radio mediante rete Tetra
costituiranno l'elemento chiave per la sicurezza dei Giochi e
della regione di Krasnodar. La partnership con Tetrasvyaz per Sochi
è iniziata a fine 2009 e il completamento di tutte le attività è
previsto per il 2012.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link