Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Smartphone, utenti italiani a quota 20 milioni

Secondo un’indagine realizzata da MediaCT per conto di Google nel nostro Paese i telefonini di nuova generazione sono cresciuti del 52% in un solo anno. In forte aumento la navigazione online in mobilità e il 23% degli utenti usa il cellulare per fare shopping

26 Set 2011

Sono 20 milioni gli utenti di smartphone in Italia, il 52% in più
rispetto al 2010 (fonte Nielsen, primo trimestre 2011). Crescono
del 224% le ricerche effettuate dal mobile, mentre il 23% utenti ha
già fatto un acquisto via cellulare. Questi i dati salienti di una
ricerca sul ruolo degli smartphone nella vita degli italiani
elaborata da Ipsos MediaCT in occasione di Think Mobile, evento
dedicato al settore organizzato a Milano da Google, sempre più
interessato al mondo mobile, come dimostra la recente acquisizione
di Motorola.

Nel dettaglio, la ricerca evidenzia che più della metà dei 20
milioni di utilizzatori (60%) difficilmente si separa dal proprio
smartphone e lo utilizza ovunque: in casa (98%), fuori casa (88%),
in ufficio (77%). E spesso lo consulta in parallelo con altri
media: mentre ascolta musica (47%) o guarda la tv (32%) e nel 30%
dei casi quando naviga su Internet con un altro dispositivo.

Circa la metà degli intervistati (45%) lo utilizza per recuperare
velocemente informazioni sul web o impiegare utilmente pause e
tempi morti (53%). Infine, il 77% guarda video sul proprio
smartphone, il 25% ogni giorno; il 66% fa sharing di video (il 23%
quotidianamente).

YouTube la piattaforma mobile più usata
YouTube si conferma la piattaforma più utilizzata su mobile, con
il 74% degli utenti.

Che rapporto lega gli italiani alle app? Secondo l’indagine,
quelli dotati di smartphone possiedono in media 19 applicazioni, di
cui 4 sono state acquistate. Ogni mese ne utilizzano 7 con una
certa frequenza e il trend è in crescita: il 39% degli
intervistati è convinto che incrementerà l’utilizzo nei
prossimi 12 mesi. Altro dato riguarda il volume di ricerca, con un
+224% sul 2010. Il 53% degli intervistati effettua quotidianamente
ricerche dal proprio smartphone, il 29% ogni settimana.

Il 78% effettua almeno una volta al mese ricerche locali. In
particolare il 43% ha visitato un sito di prodotto o servizio, il
36% ha navigato in quello di un’attivita commerciale (ristorante
o negozio) e il 35% ha poi effettuato una chiamata ad un azienda o
ha attivato un servizio.

Il 23% degli utenti ha effettuato pagamenti
wireless

Lo smartphone sta inoltre diventando sempre più centrale del
processo d’acquisto, tanto che si vanno sempre più
intensificando le sperimentazioni di pagamento con questo mezzo.
Secondo i dati Ipsos MediaCT, il 23% dei possessori ha dichiarato
di aver già effettuato un acquisto via mobile. Un dato non troppo
distante da quello registrato negli Stati Uniti (29%), Gran
Bretagna e Germania (28%) e superiore alla media francese
(17%).

In linea con altri paesi anche il dato sulla pubblicità: il 72%
dei possessori di smartphone ricorda di aver notato un annuncio
pubblicitario sul mobile (Giappone 73%, Usa 64%). In particolare
gli annunci vengono visti facendo una ricerca (39%), guardando un
video (24%), usando un’app (20%), oppure navigando su un sito di
shopping online (21%).