Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Telecom Italia spinge sui Paesi emergenti

Il programma di export e partnership tecnologica, rivolto agli operatori di Africa, Medio Oriente, Asia e Sud America, sarà presentato dal 3 al 6 ottobre a Dubai in occasione del Telecoms World Middle East. Si punta su reti di telefonia fissa e mobili e servizi IT

27 Set 2011

Telecom Italia lancia il Global Partnerships Program,
un'iniziativa che permetterà agli operatori di
telecomunicazioni presenti nei mercati emergenti di avvalersi del
know-how, dell'esperienza internazionale e delle tecnologie del
Gruppo per accrescere efficienza e competitività e sviluppare il
proprio business.

Il progetto sarà presentato al Telecoms World Middle East,
l'evento che riunisce i principali operatori di Tlc del Medio
Oriente, in programma dal 3 al 6 ottobre a Dubai. Il Global
Partnerships Program si rivolge, in particolare modo, alle
compagnie estere di telefonia fissa e mobile e ai Mvno (Mobile
Virtual Network Operator) attivi in Africa, Medio Oriente e Asia,
oltre che in Sud America, dove il Gruppo Telecom Italia ha una
consolidata presenza.

In particolare, l’iniziativa riguarda tre ambiti specifici: il
primo, quello delle reti di telefonia fissa e mobile, attraverso
l’assistenza nella definizione dei piani tecnologici, nella
progettazione, realizzazione e gestione di reti di ultima
generazione (quali, per esempio, Lte e Xg-Pon1) e nel miglioramento
dell’efficienza e della qualità di quelle esistenti.

Il secondo riguarda l’ottimizzazione delle prestazioni dei
sistemi IT attraverso il supporto nella progettazione, nella
gestione e nell’outsourcing; innovazione e sperimentazione,
attraverso la possibilità, per gli operatori che aderiscono
all’iniziativa, di accedere ai laboratori di Telecom Italia per
sviluppare i propri piani di innovazione ed effettuare test e
collaudi di attrezzature, dispositivi e servizi.

Un terzo ed ultimo ambito di cooperazione riguarda "Joint
Operations and Projects", per consentire agli operatori
partner di far leva sulle economie di scala di Telecom Italia e
ridurre costi e time-to-market.