Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

LA SCALATA

Telekom Austria, Slim sale al 22,76%

America Movil, guidata dal miliardario messicano, incrementa le sue quote. Rilevato il pacchetto del 16% detenuto dall’investitore Ronny Pecik

25 Set 2012

Telekom Austria ha annunciato che America Movil, la compagnia sudamericana guidata dal magnate messicano Carlos Slim, detiene in totale 100.836.874 azioni , pari al 22,76% della società, dopo che l’investitore austriaco Ronny Pecik le ha ceduto il suo 16% residuo. Pecik, che aveva quasi il 20% di Telecom Austria a inizio 2012, ha raggiunto un accordo a giugno con Slim per vendergli il suo pacchetto di azioni.

Il miliardario messicano aveva in quell’occasione sottolineato di voler salire al 23% entro la fine dell’anno. L’azionista principale di Telekom Austria, che capitalizza 3,6 miliardi di euro, è lo Stato austriaco con il 28,2%. Il 72enne Slim, di origine libanese, è l’uomo più ricco del mondo secondo la rivista Forbes che lo accredita di un patrimonio di 69 miliardi di dollari (53 miliardi di euro).

L’interesse di Slim in Telekom viene ben visto dall’Austria che considera America Movil un partner strategico anche sul lungo periodo.

Con questa mossa, Slim rafforza la sua presenza in Europa, dove America Movil detiene anche il 28% di Kpn, il carrier olandese che controlla l’operatore mobile tedesco E-Plus, il terzo operatore tedesco dopo T-Mobile e Vodafone. Risale al mese di luglio il completamento dell’Opa ostile con cui Slim è salito al 27,7% delle quote di Kpn.