Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Tetra in Lombardia, Selex vince commessa da 20 milioni

La società di Finmeccanica capofila del raggruppamento d’impresa che ha vinto la gara per realizzare la rete regionale di radiocomunicazione per le emergenze della Protezione Civile

25 Mag 2011

Selex Communications, società del gruppo Finmeccanica, capofila di
un Raggruppamento temporaneo di imprese (Rti), si è aggiudicata la
gara della Regione Lombardia del valore di circa 20 milioni di euro
per l’implementazione del sistema di radiocomunicazioni regionale
per la gestione delle emergenze e della centrale interforze di
Protezione Civile.

Il sistema sarà in esercizio a partire dal 2012 e pienamente
operativo per l’Expo 2015, evento che richiamerà in Lombardia
un’elevata affluenza di visitatori con la previsione di picchi
eccezionali durante le cerimonie di apertura e di chiusura.

L’Rti, di cui fanno parte anche Telecom Italia, Geg, Beta 80 e
Larimart (società controllata da Selex Communications), sarà
responsabile dell’ampliamento e aggiornamento tecnologico delle
reti radio che assicurano i radiocollegamenti regionali per la
Protezione Civile, per il servizio di urgenza ed emergenza medica
118, per l’antincendi boschivi e per la sicurezza.

Sarà inoltre potenziata la dorsale in ponte radio che percorre il
territorio e che collega i radiodiffusori e le postazioni operative
del sistema di radiocomunicazioni. A Milano sarà basata la
centrale operativa, che svolgerà un ruolo di coordinamento delle
missioni di soccorso di tutta la Lombardia e che sarà in grado di
collegarsi anche con le reti radio di altri Enti impegnati nelle
emergenze. per garantire interoperabilità e supporto logistico
degli interventi in particolare nei casi più gravi.

Una volta a regime il sistema di radiocomunicazioni della Lombardia
sarà costituito da circa 450 ripetitori in tecnologia Simulcast
Dmr (Digital mobile radio) operanti nelle gamme Vhf e Uhf e da 22
postazioni Tetra, tutti forniti da Selex Communications, da 90
ponti radio e da alcune migliaia di terminali ricetrasmittenti
portatili, per impiego a bordo di veicoli e da postazioni
fisse.

In Italia, Selex Communications sta implementando una rete
radiomobile nazionale basata sullo standard Tetra, già adottato in
Veneto, Emilia Romagna e nel comune di Cagliari. Il Tetra è già
pienamente operativo in Basilicata, Campania, Calabria e in gran
parte del Piemonte nell’ambito del Programma Interpolizie. Tetra
(Pit) per una rete nazionale per le Forze di Polizia. Nel mondo
sono circa 150 i sistemi radiomobili Tetra forniti in più di 30
paesi.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link