Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Thales Alenia Space e Telespazio, doppia firma per Athena Fidus

Le due aziende hanno firmato un contratto con Asi e Agenzia spaziale francese per lo sviluppo del nuovo satellite di Tlc

10 Feb 2010

La firma di Thales Alenia Space e Telespazio sul satellite
Athena-Fidus. In raggruppamento di impresa le due aziende hanno
firmato un contratto con l’Agenzia spaziale italiana (Asi) e con
quella francese (Cnes) per lo sviluppo, la costruzione, il collaudo
e il lancio della piattaforma satellitare  per telecomunicazioni a
banda larga.

“Il progetto Athena-Fidus (Access on Theaters for European allied
forces nations-French Italian Dual Use Satellite) comprende un
satellite geostazionario, operante nelle bande Ka ed Ehf, associato
a un segmento per il controllo di Terra – precisa una nota del
raggruppamento -. Per migliorare la capacità di trasmissione e la
disponibilità del servizio saranno impiegati i massimi standard
qualitativi delle comunicazioni civili, Dvd-Rcs e Dvb-S2, così
come tecniche innovative di rigenerazione del segnale".

Il satellite sarà usato dai Ministeri della Difesa francese e
italiano, oltre che dalle agenzie per la protezione civile.
Athena-Fidus, inoltre, andrà a completare le capacità già
offerte dai sistemi Syracuse e Sicral.

“Il progetto Athena-Fidus rappresenta un primo successo della
cooperazione europea nel settore dei satelliti per
telecomunicazioni militari e apre la strada a futuri sviluppi della
'Politica Europea della Difesa”, conclude la nota.

A commentarne il successo il presidente e Amministratore delegato
di Thales Alenia Space, Reynald Seznec. “Queste collaborazioni
permettono ai Paesi di condividere i costi fissi riguardanti
piattaforma, servizio di lancio e segmento di terra, mentre
rispondono alle loro esigenze specifiche con carichi utili
dedicati- sottolinea -. La nostra collaborazione con Telespazio,
nel quadro della Space Alliance, è stata – ha detto ancora Seznec
– un fattore determinante per far ricadere su di noi la scelta.
Perche' eravamo in grado di coniugare le massime competenze dei
due Paesi, in particolare l'esperienza industriale di Thales
Alenia Space e quella nei servizi di Telespazio".

Il satellite Athena-Fidus, progettato su una piattaforma Spacebus
4000B2, peserà al lancio (previsto per la fine del 2013) circa 3
tonnellate e avrà un'aspettativa di vita programmata di oltre
15 anni.