Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Una tariffa flat per la rete Ethernet

10 Mar 2010

Colt, fornitore di servizi di telecomunicazione e IT per le
aziende, annuncia il lancio di un’unica tariffa flat dedicata
alle grandi aziende per i servizi Ethernet internazionali. Le
comunicazioni a livello internazionale sono un elemento cardine
delle attività di molte imprese di grandi dimensioni. La nuova
tariffazione Ethernet flat di Colt offre in questo senso un
ulteriore vantaggio in quanto permette ai clienti di pagare il
servizio in base alla quantità di banda fornita indipendentemente
dalla dislocazione geografica.
L’introduzione di un’unica tariffa flat per i servizi Ethernet
in tutti i 13 paesi europei in cui Colt è presente permette ai
clienti di beneficiare di un servizio uniforme e affidabile con una
chiara struttura dei prezzi e una riduzione fino al 50% su alcune
tariffe.

Achille De Tommaso, Managing Director di Colt Italia afferma: “Le
comunicazioni e transazioni internazionali sono cruciali per il
successo di ogni grande azienda, che si tratti di una banca, di una
industria manifatturiera, di una società del settore media o di
uno studio legale. L’obiettivo di Colt è di semplificare la
struttura dei prezzi per agevolare le comunicazioni e i processi
d’acquisto dei propri clienti a livello internazionale. Come
risultato, le organizzazioni possono trarre, più facilmente, pieno
vantaggio dai benefici offerti dalla tecnologia Ethernet e
aumentare la produttività e l'efficienza, migliorando nel
contempo la gestione dei propri budget di spesa”.

Il lancio della “Next Generation Long Distance Network” (Ng –
Ldn), e della rispettiva “Multiservice Platform” (MSP) di Colt,
è stato l’investimento più recente di Colt relativamente al suo
portafoglio di soluzioni Ethernet. Colt ha sviluppato progetti a
lungo termine volti ad introdurre nuove funzionalità Ethernet a
valore aggiunto, l'estensione dei propri servizi verso
l'Europa orientale e una sensibile riduzione dei tempi di
latenza della rete.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link