Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Usa, per web e smartphone 650 milioni di fondi privati

La società di venture capital Andreessen Horowitz pronta a finanziare iniziative nel campo dell’informatica, del software, del web e del networking. Riflettori puntati sugli ecosistemi Apple iOs e Android

04 Nov 2010

La società americana di venture capital  Andreessen Horowitz,
fondata da Marc Andreessen e Ben Horowitz, ha messo insieme 650
milioni di dollari pronti da investire in grandi aziende e start-up
innovative dei settori informatico, Internet ma soprattutto
smartphone.

Marc Andreessen, uno dei fondatori di Netscape, è entrato
nell’attività di venture capital quindici mesi fa con un fondo
iniziale di 300 milioni di dollari, presto utilizzati tutti. La
società ha investito, tra l’altro, 50 milioni in Skype e anche
in Zynga, oggi il numero uno del social gaming.

Con la nuova cifra raccolta Andreessen Horowitz si concentrerà sui
settori dell’informatica, software, web e networking, con un
particolare interesse per gli ecosistemi intorno alle piattaforme
Apple iOS e Google Android. Parte del fondo si dedicherà anche a
aziende dell’elettronica di consumo.

"I feature phone sono destinati a sparire”, dichiara
Andreessen al Financial Times. "Noi pensiamo che stiamo
andando verso un futuro con 4 miliardi di smartphone".
All’agenzia Reuters, Andreessen ha spiegato che ci sono voluti
tre mesi per mettere insieme il fondo inziale di 300 milioni di
dollari, ma sono bastate tre settimane per raccoglierne 650, grazie
a vecchi e nuovi investitori.

Si tratta di un caso raro nel panorama del venture capital
americano, che ha fortemente risentito della crisi: la raccolta di
fondi tra le società del capitale di ventura nei primi tre
trimestri del 2010 è stata di circa 9,1 miliardi di dollari,
contro 12,4 miliardi nei primi tre mesi del 2009, secondo i dati
della National Venture Capital Association e di Thomson Reuters. Le
società di venture capital hanno messo insieme 28,5 miliardi
nell’intero 2008 e 35,4 miliardi nel 2007.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link