Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

L'OPERAZIONE

Verizon, azionisti pronti ad acquisire quota jv di Vodafone “a premio”

Un gruppo di stakeholder apre alla possibilità di versare fino a 130 milioni di dollari per rilevare il 45% di Verizon Wireless di proprietà del gruppo Uk

06 Mag 2013

F.Me.

Alcuni azionisti di Verizon Communications hanno aperto alla possibilità di versare fino a 130 milioni di dollari per aggiudicarsi la quota di minoranza (pari al 45%) nella controllata Verizon Wireless che l’inglese Vodafone possiede. Lo riportano alcuni media americani tra cui il sito Internet di Cnbc.

Il gruppo di telecomunicazioni americano si era detto disposto a versare 100 milioni di dollari per arrivare a controllare l’operatore di telefonia mobile più grande degli Stati Uniti per numero di abbonati, che genera il 66% dei ricavi del gruppo e quasi la totalità dei suoi utili. L’amministratore delegato di Verizon Lowell McAdam aveva dichiarato nei giorni scorsi che non intendeva elargire alcun premio per quel 45% conteso della divisione Wirelless in mano a Vodafone. Ma alcuni tra gli azionisti di maggiore peso sembrano disposti a mettere di più sul tavolo dei negoziati con il numero uno della società inglese, Vittorio Colao.

Lo scorso gennaio ancora Lowell McAdam, aveva definito “fattibile” la transazione nonostante i valori indicati da analisti e case d’affati ma ha anche sottolineato l’intenzione di non voler “strapagare” la partecipazione. A febbraio è toccato al ceo di Vodafone Vittorio Colao aprire la strada ad un possibile cambiamento della struttura della joint venture, diventata negli ultimi due anni una fonte di soddisfazioni per i due soci con la distribuzione di corposi dividendi e la conquista di importati fette del mercato della telefonia mobile Usa dopo una serie di anni negativi.

Argomenti trattati

Approfondimenti

V
verizon
V
verizon wireless
V
vodafone

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link