Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Via a Confindustria Ictm, la “newco” di Parisi

Sarà formalizzata giovedì la nascita della nuova associazione che riunisce imprese di Tlc, informatica e media. In campo Ibm e Cisco e probabile la discesa in campo di Microsoft. Domani riunione in Assinform per decidere se aderire o no al progetto

06 Giu 2011

Si chiamerà Confindustria Ictm (Ict & media) la nuova
federazione di viale dell'Astronomia che riunirà aziende di
tlc, informatica e media. La notizia è stata anticipata oggi da
Dagospia e secondo quanto risulta al Corriere delle Comunicazioni
la nascita della creatura voluta da Stefano Parisi sarà
formalizzata giovedì 9 giugno con un atto notarile.

Ancora da definire il ruolo di Assinform nella nuova compagine:
è fissata in calendario per domani la riunione
dell'associazione guidata da Paolo Angelucci dedicata proprio
alla decisione sulla partecipazione alla "newco". La
discussione verte principalmente sulla questione della
rappresentanza pro-quota calcolata sulla base del fatturato di
riferimento. Fatto sta però che le big company aderenti
all'associazione – in pole position Ibm e Cisco – hanno già
deciso di "trasferirsi" nella squadra di Parisi. Ibm ha
già lasciato Assinform molti mesi fa, Cisco ha rotto nelle
scorse settimane. E fra le aziende pronte a fare l'ingresso
nella nuova compagine
c'è anche Microsoft
.

In ballo anche la discesa in campo delle imprese che fanno parte
di Anitech, l'associazione dell'Anie che rappresenta i
produttori di impianti e componenti elettronici che Parisi
vorrebbe dentro la nuova Ictm. 

I commenti sono chiusi.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link