Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

LA RISTRUTTURAZIONE

Vodafone taglia in Spagna: 1.200 lavoratori a rischio

La decisione per ragioni economiche, produttive e organizzative. Pesa l’incremento della pressione sui prezzi e il calo di utili e ricavi nel primo trimestre. A fine gennaio via alle trattative con i sindacati

11 Gen 2019

F. Me

Vodafone taglia in Spagna. La filiale spagnola del gruppo britannico ha annunciato l’intenzione di tagliare fino a 1.200 posti di lavoro (pari al 24% del personale), spiegando la decisione con “ragioni economiche, produttive e organizzative“.

La causa principale – ha spiegato la compagnia – è l’incremento della pressione sui prezzi a causa dell’aumento della concorrenza. Nello specifico i taglio sono dovuti al calo di utili e ricavi nel primo trimestre.

I negoziati con i sindacati su programma di riduzione del personale inizieranno alla fine di gennaio.

Per la compagnia si tratta del terzo intervento di questo tipo: l’acquisizione del provider spagnolo Ono nel 2014 ha portato alla riduzione della forza lavoro di oltre mille unità mentre nel 2013 sono stati tagliati 900 lavoratori.

Attualmente Vodafone conta in Spagna 5100 dipendenti.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

V
Vodafone

Articolo 1 di 5