Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Web, agli italiani piace “mobile”. In 8 mln si connettono via cellulare

Audiweb: in un anno balza a +73,7% la percentuale di chi accede al Web in mobilità. Oltre 13 milioni le famiglie dotate di almeno un collegamento (+11,3%); il 65% ha connessioni Adsl

27 Lug 2011

Cresce su base annua l'audience online, aumentano le famiglie
collegate a Internet e cresce vertiginosamente il numero di
italiani che si connette dal cellulare (+73,7%): sono questi alcuni
dei dati principali che emergono da Audiweb di giugno e da Audiweb
Trends, il report trimestrale sulla connessione a Internet
realizzata in collaborazione con Doxa.

Nel mese di giugno l'audience online è cresciuta del 10,4% su
base annua raggiungendo 26,2 milioni di italiani (a maggio 2011
erano invece 26,8 milioni gli utenti attivi con un incremento del
12,4% su base annua). Nel giorno medio risultano online 13 milioni
di utenti attivi, 1,3 milioni in più rispetto all'anno scorso
(+11%): hanno trascorso in media 1 ora e 19 minuti al giorno per
persona.

Sono online nel giorno medio 5,8 milioni di donne e 7,2 milioni di
uomini. Gli utenti attivi tra i 18 e i 24 anni (1,3
milioni, il 30,5% della popolazione di riferimento) trascorrono
più tempo in assoluto online: 1 ora e 33 minuti di tempo,
consultando in media 173 pagine per persona. Analizzando i dati
sull'accesso a Internet delle famiglie, si riscontra una
crescita costante dell'accesso da almeno un dispositivo.
Infatti, il 62,3% delle famiglie italiane – 13,2 milioni – dichiara
di avere un collegamento da casa, con un incremento dell'11,3%
rispetto a giugno 2010. Il 65,2% dichiara di disporre di un
collegamento veloce via Adsl-fibra ottica mentre l'accesso
attraverso le chiavette internet ha avuto incremento del 21,3%
nell'ultimo anno.

Per quanto riguarda più in dettaglio l'accesso individuale,
risulta che sono 35 milioni gli italiani che accedono alla rete da
almeno uno dei luoghi considerati dalla ricerca (casa, ufficio,
luogo di studio o altri luoghi in generale), attraverso pc o
mobile, pari al 72,8% della popolazione tra gli 11 e i 74 anni e
con una crescita del 7,5% su base annua. E continua
l'incremento vertiginoso dell'accesso da mobile con 8,3
milioni di italiani che dichiarano di avere un cellulare con
connessione a internet (+73,7% in un anno, +13,2% solo
nell'ultimo trimestre).

Tra le attivitù più citate: navigare su internet (52% dei casi),
inviare e ricevere e-mail (28,6%), consultare motori di ricerca
(28%), accedere ai social network (26,1%). Quote comprese tra il
10% e il 20% risultano per altre attività come scaricare
applicazioni, consultare itinerari, mappe, meteo, consultare siti
di news, guardare video online, scaricare musica. Chi può accedere
al web da cellulare dichiara di sostenere una spesa mensile dai 16
ai 30 euro nel 38,7% e di oltre 30 euro nel 26,5% dei casi.