Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Wind spinge sull’ambiente. Via alla flotta ecologica

Le auto elettriche C-Zero Van di Citroën a servizio dei dipendenti romani. Panucci: “Primi in Europa a fare questa scelta”

09 Giu 2011

Wind punta sull’ecosostenibilità. Continuando nel solco di una
tradizione inaugurata ormai da anni, la società ha scelto di
utilizzare vetture elettriche per i servizi di assistenza tecnica
nel centro di Roma. Si tratta di auto modello Citroën C-Zero Van,
“city car” allestite appositamente per gli spostamenti
urbani.

“La scelta di utilizzare auto a zero emissioni si inserisce nel
quadro di una grande attenzione che contraddistingue le scelte di
Wind a favore delle tematiche ambientali e della crescita
sostenibile – spiega Duilio Panucci, responsabile General
Services di Wind –anche utilizzando vetture Gpl/metano a basse
emissioni di Co2 e ora ampliando la nostra flotta aziendale con le
auto elettriche. Wind è la prima azienda in Europa a usare auto
C-Zero con allestimento Van”.

Una scelta quella di Wind che, oltre a evidenziarne l’impegno
“green”, va incontro alle esigenze aziendali. Grazie alla nuova
delibera del Comune di Roma che consente il libero accesso ed il
transito gratuito per i veicoli elettrici nelle zone a traffico
limitato, i tecnici di Wind riusciranno ad accedere agevolmente in
ogni zona della Capitale. A dimostrazione di quanto l’impegno
dell’operatore sia apprezzato anche dalle istituzioni,
l’assessore alla Mobilità Antonello Aurigemma ha partecipato
alla consegna delle city car che si è tenuta presso la succursale
Citroen di Roma.

Quest’anno Wind ha ricevuto proprio da “Roma Servizi per la
Mobilità”, l’agenzia che coordina le iniziative legate alla
mobilità di Roma Capitale, il premio “Mobility Manager 2011”
per il “Piano Spostamento Casa Lavoro” realizzato attraverso
navette che collegano le sedi aziendali e gli snodi di trasporto
pubblico.
Per garantire la totale eco sostenibilità, come puntualizza ancora
Panucci ,l’operatore utilizzerà per la ricarica delle proprie
auto elettriche un impianto fotovoltaico , realizzato da Wind negli
anni scorsi su una propria centrale telefonica convergente, nella
zona di Tor Cervara a Roma.