Smart building, il futuro passa da norme e innovazione

L'EVENTO

Obblighi di legge e tecnologie per l'efficientamento energetico al centro dell'evento Smart Building Levante organizzato da Cna Area Metropolitana Bari in collaborazione con Pentastudio e Consorzio LegnoLegno. Appuntamento fissato al 21 settembre

di Andrea Frollà

Comprendere i principi della progettazione e realizzazione di impianti civili per l'efficientamento e il risparmio energetico, di sistemi domotici e delle applicazioni digitali che soddisfano i bisogni degli acquirenti di immobili in termini di comfort abitativo. È questa l’opportunità che sarà offerta ai professionisti dell’edilizia, dell’impiantistica Tlc, elettrica e termoidraulica e della serramentistica dalla seconda edizione di Smart Building Levante, evento organizzato da Cna Area Metropolitana Bari in collaborazione con Pentastudio e Consorzio LegnoLegno.

Il 21 settembre nella cornice dell’hotel Nicolaus di Bari esperti e aziende animeranno un ciclo di seminari che avrà un focus particolare sui dispositivi di legge in vigore ormai da tempo, primo fra tutti l’art. 135 bis del Testo Unico dell’Edilizia, che appaiono essere ancora disattesi. La cornice normativa, spiegano gli organizzatori, “è l'indispensabile requisito per lo sviluppo del mercato della building automation associato alla valorizzazione delle professionalità e delle competenze degli operatori della filiera. È perciò necessario che la PA conosca e faccia applicare correttamente gli obblighi di legge”.

La scelta della città di Bari assume inoltre un valore simbolico. L’amministrazione comunale, anche con il contributo delle categorie professionali, si è dimostrata particolarmente sensibile all'argomento della digitalizzazione in una dimensione non solo cittadina, ma nella più estesa area metropolitana in favore dei cittadini come delle attività economiche.

Sarà presente all’evento anche Antonio Decaro, sindaco di Bari e presidente dell’Anci, che aggiungerà lustro a un evento che si pone l’obiettivo di informare e responsabilizzare le aziende rispetto ai temi della trasformazione digitale, dallo smart building alle smart city.

Il programma degli incontri di Smart Building Levante comprende anche un seminario sulle tecnologie per l’efficientamento energetico del patrimonio edilizio, in cui saranno presentate le norme in materia di efficientamento energetico, i sistemi passivi e attivi per il risparmio energetico e gli standard formativi per installatori e manutentori impianti Fer. Il seminario Anapi sarà invece rivolto agli amministratori di condominio e offrirà la panoramica della nuova impiantistica (tlc e termoidraulica) per gli edifici esistenti. Mentre quello tecnico di Cisco e di Open Sky sarà l’occasione per illustrare le nuove soluzioni Poe (Power Over Ethernet), per migliorare le performance delle grandi strutture direzionali e per servizi e le soluzioni integrate fibra-satellite per una connettività professionale e garantita.

Tramite i seminari Smart Building Levante offrirà anche un’area dimostrativa con i prodotti e le soluzioni tecnologiche offerte dai partner dell’iniziativa: per il settore tlc/elettrico Allnet, Cisco, Elettro-Lab, Fte Maximal, Gfo Europe, Open Sky, Palmiotta, Televes, Telmes e per il settore termoidraulico Ivar, Gel, Rehau, Geberit, Rothenberger. La partecipazione agli incontri, ricordano gli organizzatori, dà il diritto ad acquisire crediti del programma Smart Installer. Sono stati inoltre richiesti crediti formativi agli Ordini professionali degli ingegneri, architetti, geometri, periti. Le informazioni sul programma e sul rilascio dei crediti, il modulo di registrazione a Smart Building Levante sono pubblicati all’indirizzo internet www.smartbuildingitalia.it/levante.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 30 Agosto 2017

TAG: smart building, smart city, innovazione, smart building levante, pentastudio, Cna Area Metropolitana Bari, Consorzio LegnoLegno

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store