Informatici senza Frontiere "insegna" Internet agli over 60

DIGITAL DIVIDE

La onlus partner dell'iniziativa Navigare Insieme di Telecom Italia. Il presidente Botter: "Combattiamo l'esclusione tecnologica che esiste anche nelle aree più sviluppate"

di F.Me.

Informatici Senza Frontiere (Isf) è partner dell’iniziativa Navigare Insieme, promossa da Telecom Italia per promuovere l’uso delle nuove tecnologie della comunicazione tra gli over 60.

Il progetto consiste in una piattaforma web realizzata con un linguaggio semplice e una serie d’interazioni multimediali, che consente un primo approccio ai mezzi informatici a tutte le età e prevede corsi che si terranno nelle scuole di 12 città italiane (Torino, Milano, Trento, Venezia, Parma, Pisa, Ancona, Roma, Napoli, Bari, Palermo e Cagliari), con l’aiuto degli stessi giovani studenti che salgono in cattedra e raccontano agli anziani internet, i social network e tutte le opportunità degli strumenti digitali per un vero e proprio scambio generazionale. In ciascuna delle città coinvolte nel progetto saranno organizzate ‘"alestre’ di navigazione web gratuita, dove il pubblico Over 60 potrà sperimentare l'uso dei mezzi digitali ed essere assistito e accompagnato in questa scoperta da personale specializzato.

Il progetto è stato realizzato da Telecom in collaborazione con Isf, Auser e Confagricoltura Pensionati. Isf offre all’iniziativa l’esperienza dei propri volontari nella supervisione sul materiale dei corsi di formazione, nella definizione delle risposte da offrire alle domande probabilmente più frequenti da parte dei partecipanti, nonché con il presidio di alcuni centri di supporto per poter aiutare a risolvere problemi e a condividere approfondimenti per coloro che avranno terminato le sessioni dei corsi.

“Gli anziani sono la nuova frontiera della solidarietà nelle nostre società, opulente ma in cui l’età media della popolazione cresce sensibilmente - commenta Girolamo Botter, presidente di Isf - Ecco perché riteniamo che sia parte integrante della nostra missione essere presenti anche su questo fronte nel nostro mondo, che apparentemente sembra non soffrire del digital divide come le aree in via di sviluppo in cui sono maggiormente incentrati i nostri progetti. L’iniziativa di Telecom Italia ci consente di contribuire ad evitare che anche nella nostra società affluente esistano delle aree di ‘esclusione tecnologica’”.

Il materiale didattico di Navigare Insieme, realizzato da Isf in collaborazione e con la Scuola Holden di Torino, si sviluppa nella forma di un racconto nelle varie fasi di scoperta di quanto il web possa cambiare la vita. Si potrà apprendere, ad esempio, come aprire una casella di posta elettronica, come chattare con gli amici, come prenotare una vacanza o dialogare con la pubblica amministrazione, sempre grazie a internet.

Nei primi mesi del 2012,  Navigare Insieme sarà sul territorio di tutta Italia con i primi corsi di alfabetizzazione tenuti dai giovani delle scuole medie superiori, che accompagneranno i nonni alla scoperta dei segreti del web.

Il progetto è nato  dalle riflessioni emerse nella ricerca dell’Istituto Ermeneia, diretto dal professor Nadio Delai, che ha prodotto il volume su Internet e anziani attivi: la fotografia di una generazione in grande rafforzamento in Italia e con una forte curiosità nei confronti dei mezzi digitali. Dal quale si evince che le persone di 60 anni e oltre sono attualmente circa 15,7 milioni e rappresentano il 26,1% della popolazione italiana, con una prospettiva di crescita ulteriore che ipotizza un’incidenza del 29,1% nel 2020 e addirittura del 34,2% nel 2030.

La ricerca evidenziava inoltre come negli ultimi 12 mesi tra le persone over 60 si sia registrata una crescita nell’utilizzo del pc tra il 39,9 e il 44,4%, in particolare per tre tipologie di esigenze: di tipo sanitario, legate ai servizi bancari e per i rapporti con la pubblica amministrazione. Per questa popolazione matura occorrerà dunque definire strategie chiave volte a facilitare l’uso di internet, migliorando gli aspetti relativi alla sicurezza, all’assistenza iniziale e alla semplificazione nell’offerta di servizi, specialmente nel campo delle tariffe.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 02 Febbraio 2012

TAG: informatici senza frontiere, telecom

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store