Mark Zuckerberg: "Faremo soldi con la telefonia mobile"

FACEBOOK

Il fondatore di Facebook per la prima volta a confronto con la stampa dopo la Ipo: "Abbiamo perso due anni scommettendo su una tecnologia sbagliata ma ci rifaremo"

di P.A.

Facebook punta tutto sul mobile per riprendere quota e sostenere i ricavi nel prossimo futuro. E’ quanto emerge, secondo l’agenzia Afp e diverse fonti americane sul web, dal primo incontro del Ceo e fondatore Mark Zuckerberg con i giornalisti, dopo la disastrosa Ipo di maggio. Il fondatore di Facebook ieri a San Francisco in un incontro con il blog digitale TechCrunch ha detto che il calo del titolo, che dal debutto di maggio fissato al prezzo di 38 dollari ha perso il 50% del suo valore, “è stato ovviamente molto deludente”. “Facebook ha vissuto diversi alti e bassi nella sua storia”, ha aggiunto Zuckerberg, il cui messaggio è piaciuto agli analisti, tanto che il titolo del social network ha guadagnato il 3,4% a 20,08 dollari in fase di after hours.

Zuckerberg ha inoltre ammesso, secondo il Fianacial Times, che “il social network ha perso due anni puntando sulla tecnologia mobile sbagliata, e che l’errore maggiore è stato quello di scommettere su tecnologie web based basate sull'Html5, invece di realizzare direttamente soluzioni sulle piattaforme mobili di Apple e Google”. L'impegno è quello di lanciare "presto" una app su Android, dopo quella lanciata sul nuovo iPhone.


Facebook vuole fare soldi, e li farà in futuro, con la telefonia mobile”, ha sottolineato Zuckerberg, ribadendo di non aver intenzione di cedere azioni sue per almeno altri 12 mesi. Il focus di Facebook, quindi, sarà indirizzato alla realizzazione di “killer application nel settore mobile e non in quello dei desktop” La priorità sarà quindi quella di accompagnare i suoi 900 milioni di utenti registrati su smartphone e tablet, realizzando servizi ad hoc e redditizi per dispositivi mobili.

“Ora siamo una mobile company”, ha scandito il numero uno del social network, smentendo ancora una volta le voci secondo cui Facebook starebbe meditando di realizzare uno smartphone tutto suo. “Apple, Google, tutti i produttori fabbricano smartphone, noi andiamo nella direzione opposta”, ha detto, aggiungendo che il social network vuole realizzare un sistema profondamente integrato in tutti i device che la gente vuole usare.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 12 Settembre 2012

TAG: mark zuckerberg, facebook, social network, Financial Times, Apple, Google, iPhone, TechCrunch, afp, financial times

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store