IL PIANO

Amazon “rafforza” la tutela del made in Italy e rilancia sull’export digitale



Indirizzo copiato

Protocollo d’Intesa con Mimit, Maeci e Masaf a garanzia dell’autenticità dei prodotti nazionali contrastando fenomeni di contraffazione. E il colosso dell’e-commerce annuncia l’ambizioso obiettivo dei 4 miliardi di euro di vendite all’estero entro il 2025 per le imprese tricolori sul marketplace

Pubblicato il 18 apr 2024



amazon-171004120332

Sostenere l’internazionalizzazione delle imprese italiane attraverso le vetrine del “made in Italy” di Amazon in 8 paesi, per aiutarle a raggiungere entro il 2025 vendite per oltre 4 miliardi di euro, e tutelare l’autenticità dei prodotti nazionali contrastando la contraffazione grazie al protocollo d’intesa siglato con il ministero degli Esteri, con quello delle Imprese e con quello dell’Agricoltura. Sono queste i punti qualificanti che caratterizzano la terza edizione dei Made in Italy Days, l’iniziativa lanciata da Amazon in collaborazione con Agenzia Ice, con il colosso dell’e-commerce che conferma il suo impegno a innovare e sostenere la crescita delle aziende italiane attraverso formazione, digitalizzazione, internazionalizzazione e tutela dei diritti di proprietà industriale.

I Made in Italy Days

I Made in Italy Days, che sono in programma dal 27 maggio al 2 giugno 2024, rappresenteranno un finestra promozionale dedicata su Amazon ai prodotti Made in Italy negli Emirati Arabi Uniti, in Francia, Germania, Giappone, Regno Unito, Stati Uniti e Spagna, oltre all’Italia: i clienti dei negozi online di Amazon potranno acquistare un’ampia selezione di prodotti dei più famosi marchi italiani e di migliaia di piccole e medie imprese.

A presentare l’ioniziativa, al ministero delle imprese e del Made in Italy, i ministri Adolfo Urso (Mimit) e Francesco Lollobrigida (Masaf), il direttore generale del Maeci Mauro Battocchi, il presidente di Agenzia Ice, Matteo Zoppas e la vice president e Country Manager di Amazon Italia e Spagna, Mariangela Marseglia.

“I Made in Italy Days sono tra le nostre più importanti iniziative di promozione dell’eccellenza italiana in tutto il mondo: oltre il 50% delle vendite dell’edizione dell’anno scorso sono derivate dall’estero, e auspichiamo risultati positivi anche quest’anno – spiega Anna Bortolussi, general manager Brand owner and seller success, Amazon EU –  Strumenti come la vetrina Made in Italy, che oggi conta più di 2 milioni di prodotti a livello internazionale, e il percorso formativo gratuito Accelera con Amazon, aiutano le aziende a sviluppare il loro business in un’ottica di digitalizzazione e internazionalizzazione”.

I protocolli d’intesa

Con l’occasione della presentazione dei Made in Italy Days Amazon ha siglato un protocollo d’intesa con il ministero degli Affari esteri e della cooperazione Internazionale, il ministero delle Imprese e del Made in Italy e il ministero dell’Agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste per promuovere e tutelare l’autenticità dei prodotti Made in Italy, contrastando fenomeni di contraffazione a danno delle aziende italiane e dei consumatori.

L’intesa punta sulla sensibilizzazione delle aziende e dei consumatori sui rischi della contraffazione e sugli strumenti di tutela disponibili, e prevede che siano messe in campo iniziative congiunte di formazione e supporto alle Pmi italiane per l’internazionalizzazione attraverso l’e-commerce.

L’accordo Amazon-Agenzia Ice

Tutto pronto, inoltre per il rinnovo dell’Accordo tra Agenzia Ice ed Amazon, per consentire ad altre trecento aziende di aprire il proprio account sulle vetrine Amazon internazionali dedicate al Made in Italy e targate Ice e di poter contare su una consulenza strategica dedicata tramite i programmi Incubator ed attraverso uno specifico supporto logistico e legale negli Stati Uniti.

L’impulso all’export

“Oggi ribadiamo la nostra volontà di rafforzare il nostro ruolo di catalizzatori del cambiamento e di innovatori al fianco di questo Paese – afferma Mariangela Marseglia – Lo facciamo con consapevolezza definendo obiettivi ben chiari, soprattutto quando parliamo di impulso all’export delle aziende italiane e tutela del Made in Italy nel mondo. Tra questi, l’ambizioso impegno di supportare le aziende italiane che hanno scelto Amazon come finestra verso il mondo aiutandole a raggiungere 4 miliardi di euro di vendite all’estero entro il 2025. Sono certa – conclude – che la tecnologia e il digitale, messi a disposizione del sistema Paese, possano sostenere ulteriormente il successo del suo tessuto imprenditoriale”.

La centralità della formazione

Nella cornice dei Made in Italy Days Amazon mette inoltre a disposizione delle imprenditrici e degli imprenditori italiani un evento gratuito di formazione, “Accademia Virtuale Accelera con Amazon, Come vendere su Amazon e Vetrina Made in Italy”, in programma il 23 aprile dalle 14 alle 15:30. Attraverso questo webinar gli esperti di Amazon spiegheranno come vendere sullo store digitale in pochi passaggi e come utilizzare al meglio gli strumenti a disposizione, come ad esempio la vetrina Made in Italy.

Articoli correlati

Articolo 1 di 5