Apple spinge sul business dell'advertising: nuova "feature" entro fine mese - CorCom

STRATEGIE

Apple spinge sul business dell’advertising: nuova “feature” entro fine mese

In arrivo una sezione dedicata nell’App store, per la promozione di soluzioni su tutta la rete. Annunciata anche una notifica sulla privacy che ha già messo Facebook sul piede di guerra

22 Apr 2021

Veronica Balocco

Apple espande la propria attività pubblicitaria: secondo quanto riportato dal Financial Times, è in arrivo un secondo spazio pubblicitario nella sezione “Suggerita” della pagina di ricerca dell’App store. Il nuovo spazio pubblicitario, che sarà lanciato entro la fine del mese, consentirà agli inserzionisti di promuovere le proprie app su tutta la rete, piuttosto che in risposta a ricerche specifiche.

Presto anche la notifica che non piace a Facebook

La notizia arriva a pochi giorni da un altro annuncio diffuso da Apple. Solo la scorsa settimana Cupertino ha comunicato l’imminente invio di richieste agli utenti di iPhone per consentire alle app di utilizzare i loro dati per azioni di pubblicità personalizzata. La mossa ha scatenato immediatamente la reazione del rivale tecnologico Facebook, secondo cui i cambiamenti potrebbero danneggiare attività pubblicitaria del social media.
Apple ha affermato che gli avvisi diventeranno obbligatori quando il suo sistema operativo iOS 14.5 sarà disponibile nelle prossime settimane. In particolare, queste notifiche una tantum richiederanno che uno sviluppatore di app chieda l’autorizzazione a un utente prima che l’app tenga traccia delle attività “nelle app e nei siti web di altre società”. Gli esperti del settore della pubblicità digitale hanno affermato che l’avviso potrebbe indurre molti utenti a rifiutare l’autorizzazione.
La mossa era stata dapprima annunciata lo scorso giugno, ma a settembre Apple ha dichiarato che avrebbe ritardato il cambiamento per dare agli inserzionisti digitali il tempo di adattarsi. Alcuni sviluppatori stanno già visualizzando l’avviso su base volontaria.

WHITEPAPER
Digital marketing 2021: 9 trend del new normal, fra MarTech e dimensione human
Marketing
Advertising

Nuovi strumenti per gli sviluppatori

Apple ha affermato che sta fornendo agli sviluppatori strumenti pubblicitari alternativi in vista del cambiamento. Uno strumento, in particolare, permette agli inserzionisti che pubblicano annunci per l’installazione di app di vedere quante persone hanno installato un’app dopo la campagna pubblicitaria, senza divulgare informazioni sui singoli utenti. Un altro strumento – chiamato “gestione dei clic privati” – offre agli inserzionisti un modo per misurare quando un utente clicca su un annuncio all’interno di un’app e viene indirizzato a una pagina web, ma anche qui senza rivelare dati sul singolo utente.
Sebbene gli strumenti siano destinati all’uso da parte degli sviluppatori di software, Apple ha ne ha parlato anche in una delle sue guide sulla privacy per i consumatori. A dicembre Facebook aveva spiegato di voler mostrare di mostrare la notifica pop-up, perché non voleva che gli utenti Apple iPhone perdessero l’accesso alle sue app.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 2