Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

INNOVAZIONE

Patuanelli: “Blockchain per certificare il Made in Italy”

Il ministro per lo Sviluppo economico: “Insieme ad Agid e Team Digitale elaborata una proposta per introdurre soluzioni 4.0 per la certificazione europea dei prodotti”

04 Nov 2019

A. S.

“In questi giorni si è concluso il lavoro di squadra tra il ministero dello Sviluppo economico, il Team digitale e l’Agenzia per l’Italia digitale per definire le priorità di policy della European blockchain partnership, un gruppo di lavoro che coinvolge la Commissione Ue e i Paesi membri, al quale ha aderito nel 2018 anche l’Italia. L’obiettivo è quello di favorire lo sviluppo di soluzioni Blockchain a livello europeo. E proprio il Mise, insieme al Team digitale e ad Agid, ha avanzato la proposta di introdurre le soluzioni Blockchain per la certificazione, a livello europeo, dei prodotti Made in Italy“.

Ad annuncarlo con un post su Facebook è Stefano Patuanelli, ministro per lo sviluppo economico: “Nel luglio 2019 abbiamo ottenuto la presidenza della Ebp insieme a Svezia e Repubblica Ceca – prosegue – e nel biennio 2020-21 sarà proprio l’Italia a presiedere e quindi a guidare le politiche europee sulla Blockchain, tema sul quale il ministero dello Sviluppo economico sta lavorando molto. Voglio infatti ricordare che siamo tra i primi Paesi europei a prevedere una definizione normativa di Blockchain e Smart Contract, a destinare fondi specifici per il finanziamento di progetti che integrino più tecnologie emergenti, a finanziare use case per la valorizzazione delle filiere produttive”.

“La European Blockchain Partnership favorirà la regolamentazione di tutti questi processi, a beneficio dei produttori italiani e di quelli degli altri Paesi europei in un’ottica di interscambio e di tutela del Made In – conclude Patuanelli – Vogliamo costruire un modello europeo di sviluppo della tecnologia Blockchain e, per la prima volta, è l’Italia a indicare la strada verso il futuro”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

S
stefano patuanelli

Aziende

A
Agid
M
mise

Approfondimenti

B
Blockchain
M
made in italy

Articolo 1 di 4