RICERCA

Cineca, a E4 Computer engineering la gara per potenziare Galileo 100



Indirizzo copiato

L’azienda italiana realizzerà in collaborazione con Dell e Vast Data la soluzione per decuplicare il numero di unità di elaborazione virtuale, migliorare la capacità di storage e di gestione dei dati basata su intelligenza artificiale del supercomputer del consorzio interuniversitario

Pubblicato il 22 apr 2024



sede Cineca

Aumentare di almeno 10 volte il numero di unità di elaborazione virtuale (vCpu) disponibili per i servizi di Virtual Machine,  bilanciandoli con uno storage adeguato,  per i servizi VM, quella di bilanciare l’aumento del numero di vCPU con uno storage adeguato e un’infrastruttura di storage multiprotocollo per la conservazione dei dati a lungo termine e l’elaborazione interattiva. E’ questo l’obiettivo della gara indetta da,consorzio interuniversitario Cineca per migliorare ed estendere i servizi forniti dalla propria infrastruttura di high performance computing con il supercomputer Leonardo 100, che è stata aggiudicata a E4 Computer Engineering, azienda italiana leader nel settore delle soluzioni hardware e software ad altissimo contenuto tecnologico per l’intelligenza artificiale, l’high-performance computing, il quantum computing, il cloud computing e la data analytics. E4 fornirà i nuovi servizi in collaborazione con Dell e Vast Data.  

Il rinnovo dell’infrastruttura di calcolo

“Il progetto di potenziamento di Galileo 100 porterà un notevole avanzamento e una significativa diversificazione delle risorse computazionali rese disponibili ai ricercatori italiani ed europei – sottolinea Sanzio Bassini, direttore del dipartimento di Supercalcolo di Cineca – Il progetto prevede un rinnovo significativo dell’infrastruttura di calcolo che eroga i servizi di virtualizzazione, di analisi e visualizzazione dati con l’obiettivo di fornire all’utenza una nuova infrastruttura cloud per la ricerca, di scala nazionale e europea, con a disposizione risorse computazionali e la necessaria flessibilità per consentire l’efficace realizzazione di piattaforme dedicate ai progetti scientifici di frontiera, in ambito AI, digital twin, meteo-clima, Industry 4.0, e tutte le principali scienze computazionali”.

Tra i requisiti fondamentali richiesti da Cineca si faceva riferimento alle potenzialità legate all’economia di scala nella fornitura di infrastrutture informatiche di fascia alta dedicate a progetti di ricerca internazionali, per soddisfare le quali E4 ha messo a punto una soluzione basata su OpenStack in cui Dell – che ha progettato e ingegnerizzato il sistema attuale di Galileo 100 – avrebbe fornito le componenti hardware.

Il ruolo dei partner Dell e Vast Data

“Come partner storico di Cineca, al quale siamo legati da una visione comune e dall’impegno condiviso di mettere al servizio della comunità italiana della ricerca il meglio che la tecnologia ha oggi da offrire, abbiamo affrontato questa gara sicuri di proporre una soluzione vincente, forti della nostra esperienza e capacità di immaginare e creare soluzioni di altissimo livello tecnologico – spiega Cosimo Damiano Gianfreda, ceo di E4 Computer Engineering – Per realizzare la migliore soluzione abbiamo voluto con noi realtà leader nei rispettivi settori come Dell e Vast Data, insieme alle quali abbiamo dato vita a un processo di collaborazione e co-design che è risultato in una proposta che Cineca ha selezionato, capace di unire prestazioni, scalabilità e modularità, andando oltre i requisiti della gara stessa. A loro e naturalmente a tutto il team E4 va il mio più sincero grazie per questo importantissimo risultato”.

In fase di definizione della proposta, a E4 e Dell si è unita VAST Data, dinamica realtà che offre una piattaforma AI ad alte prestazioni dedicata alla gestione dei dati.

Un datalake multiprotocollo da 50 petabyte

“Siamo orgogliosi di avere l’opportunità di supportare Cineca nella sua missione di sostegno di progetti di ricerca e innovazione in Italia e in Europa nel campo delle scienze computazionali . conclude Roberto Dognini, direttore delle vendite regionali Italia di Vast Data – Come uno dei pilastri chiave del progetto Galileo 100, la Piattaforma Vast Data permetterà a Cineca di creare, gestire e proteggere un datalake multiprotocollo da 50 petabyte connesso a diverse infrastrutture di calcolo e al supercomputer europeo Leonardo. Insieme ai grandi professionisti e talenti di E4 stiamo consentendo a Cineca di avanzare ulteriormente offrendo prestazioni, competitività e servizi di Intelligenza Artificiale al Paese”.

Articoli correlati

Articolo 1 di 4