Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

AUTOMOTIVE

Volkswagen sposta le fabbriche sul cloud di Amazon

Le tecnologie di Aws alla base della piattaforma Volkswagen Industrial Cloud che collegherà 122 impianti e 1.500 fornitori. In programma anche un centro innovazione congiunto a Berlino

27 Mar 2019

Patrizia Licata

giornalista

Volkswagen si è alleata con il cloud di Amazon per rendere la sua produzione più efficiente e meno costosa: grazie a un accordo pluriennale con Amazon web services (Aws), il gruppo automobilistico collegherà e integrerà i dati di 122 impianti di produzione e di tutti i sistemi It di gruppo all’interno di una piattaforma unica chiamata Volkswagen Industrial Cloud.

Continua così la spinta della casa tedesca sulle tecnologie digitali e in particolare sul cloud, che ha già portato il costruttore di Wolfsburg ad allearsi con Microsoft e la sua nuvola Azure per offrire servizi in streaming personalizzati ai clienti.

“Volkswagen sta costruendo la propria nuvola insieme al gigante digitale statunitense Amazon”, si legge nel comunicato sul sito del costruttore tedesco. “Archiviando e mettendo in rete i propri dati su Internet, la casa automobilistica vuole aumentare la produttività nei suoi stabilimenti“.

“Con la creazione del cloud, Vw sta gettando le basi per una coerente digitalizzazione coerente della produzione e della logistica”, secondo le parole del ceo di Porsche Oliver Blume.

L’accordo con Amazon permetterà a Volkswagen di usare le tecnologie di Aws, tra cui strumenti di machine learning e analytics, per la sua piattaforma Volkswagen Industrial Cloud, che, a completamento, dovrà mettere in rete un totale di 30.000 sedi e 1.500 fornitori, facendo comunicare in modo condiviso e veloce tutti gli impianti produttivi e la supply chain del colosso automobilistico.

Volkswagen e Amazon intendono mettere in funzione il loro Industrial Cloud e i primi servizi entro la fine dell’anno; a medio termine, fa sapere Vw, circa 220 specialisti in Germania lavoreranno sulla piattaforma cloud. Inoltre, è in programma la realizzazione a Berlino di centro di innovazione congiunto di Vw e Amazon.

Inoltre, in futuro il nuovo servizio cloud sarà accessibile anche ad altre case automobilistiche: Vw ha parlato di un “ecosistema industriale globale in costante crescita”. I negoziati con grandi gruppi industriali interessati a migrare sul Volkswagen Industrial Cloud sono già in corso.

Gli ingenti investimenti nella transizione all’auto elettrica e autonoma e l’affermazione dei nuovi servizi di mobilità stanno mettendo sotto pressione i costi di Vw. Il ceo del gruppo Herbert Diess ha fissato l’obiettivo di aumentare la produttività degli impianti del 30% entro il 2025 e il cloud aiuta Volkswagen a scovare rapidamente eventuali colli di bottiglia nella fornitura e interruzioni nella catena produttiva in modo da ottimizzare le operazioni di macchinari e attrezzature e rendere le attività più efficienti e meno costose.

In questa strategia si inserisce anche la collaborazione, già avviata a fine febbraio, con Microsoft per offrire servizi digitali. Con Microsoft Azure Volkswagen potrà offrire servizi di streaming personalizzati per i suoi clienti e dare suggerimenti per i migliori punti dove trovare parcheggio o dove poter ricaricare le auto elettriche.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

A
amazon
A
Aws
C
Cloud
V
Volkswagen

Articolo 1 di 2