Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

WALL STREET

Facebook, il titolo scende sotto i 30 dollari

L’azione arretra del 7,4%. I pasticci delle banche sottoscrittrici, in particolare Morgan Stanley, hanno disilluso gli investitori. E non hanno aiutato nemmeno i rumors sul probabile lancio di uno smartphone e sulla possibile acquisizione di Rim

29 Mag 2012

Il titolo Facebook continua a perdere terreno a Wall Street a scende sotto quota 30 dollari. L’azione, che ha iniziato la seduta a 30,94 dollari ha toccato un minimo di 29,55 dollari e attualmente arretra del 7,4%. Lo sfortunato debutto a quota 38 dollari, i problemi creati dal Nasdaq e i pasticci delle banche sottoscrittrici, in particolare Morgan Stanley, hanno disilluso gli investitori.

Le indiscrezioni su un cellulare targato Facebook in grado di competere con l’iPhone di Apple e il sistema Android di Google non aiutano il titolo, che non trae alcun beneficio neanche dai rumors su un’acquisizione di Face.com da 100 milioni di dollari. L’ipotesi – suggerita dal canadese Globe and Mail – che la società rilevi Research in Motion, la produttrice del Blackberry si limitano a far salire i titoli di Rim, che avanza del 3%.

Argomenti trattati

Approfondimenti

B
borsa
F
facebook
N
nasdaq
W
wall street