L'ACCORDO

Fino a 6 milioni per le startup del Lazio: via all’asse Digital Magics-Lazio Innova

Il progetto di co-investimento biennale prevede risorse per le aziende innovative che saranno selezionate dall’azienda guidata da Marco Gay e dal comitato di investimento di Innova Venture

25 Mag 2020

Mi Fio

Fino a 6 milioni di euro: tanto vale il progetto di co-investimento che vede alleate Digital Magics, azienda guidata da Marco Gay, e Lazio Innova. L’accordo è rivolto alle startup innovative con sede operativa nel Lazio che, – selezionate da Digital Magics e dal comitato di investimento di Innova Venture – potranno ricevere un co-investimento del fondo di venture capital lanciato dalla Regione Lazio e finanziato con i fondi comunitari del Por Fesr 2014/2020. L’accordo di co-investimento ha durata biennale e prevede una disponibilità complessiva per investimenti fino a 6 milioni (di cui il 40% da parte di Innova Venture e il 60% da parte di Digital Magics).

“Siamo molto soddisfatti di questo accordo di co-investimento – sottolinea Marco Gay, Ad di Digital Magics – un segnale concreto e importantissimo a sostegno della fase seed delle startup, momento strategico per la loro crescita. Inoltre, questa collaborazione rafforzerà l’attività di Digital Magics con un partner importante come Lazio Innova su un territorio dalle grandi potenzialità, quale è il Lazio”.

WHITEPAPER
Smart Working e sostenibilità: un binomio imprescindibile
Digital Transformation
Open Innovation

L’accordo di co-investimento “conferma, ancora una volta, l’impegno della Regione a rafforzare la presenza nell’ecosistema territoriale di operatori qualificati e pronti a investire strutturalmente nel Lazio – commenta Andrea Ciampalini, Direttore Generale di Lazio Innova -. Pensiamo che questo sia ancor più vero oggi, a causa dell’emergenza che stiamo vivendo, in cui i fondi pubblici sono necessari a supportare il rilancio delle start-up e delle imprese in fase seed con progetti validi e utili alla comunità”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4