Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Flash Player 10.1 sale su Android

23 Giu 2010

Adobe Systems Incorporated ha annunciato il rilascio di Adobe Flash
Player 10.1 ai propri partner specializzati nelle piattaforme
mobili. Completamente riprogettata con funzioni ad hoc per
l'ambito mobile e per raggiungere nuovi livelli di performance,
Flash Player 10.1 è la prima versione a estendere la fruizione
completa del Web su ogni desktop e dispositivo.
Ora gli utenti mobili potranno navigare su milioni di siti che
propongono direttamente all'interno del browser contenuti e
applicazioni multimediali come giochi, animazioni, Rich Internet
Application (Ria), presentazioni e visualizzazioni di dati,
e-commerce, musica, video, audio e molto altro ancora.

Flash Player 10.1, già affermatasi come una delle prime tre
applicazioni gratuite disponibili su Android Market, sarà
disponibile nella versione di produzione definitiva per smart phone
e tablet non appena gli utenti potranno passare a Android 2.2
“Froyo". Tra i dispositivi che supporteranno “Froyo” e
Flash Player 10.1 sono previsti Dell Streak, Google Nexus One, Htc
Evo, Htc Desire, Htc Incredible, Motorola Droid, Motorola
Milestone, Samsung Galaxy S e altri ancora.
Flash Player 10.1 è disponibile anche ai partner specializzati in
piattaforme mobili per il supporto sui dispositivi basati su
Android, BlackBerry, webOS, sulle future versioni di Windows Phone,
LiMo, MeeGo e Symbian Os. Nei prossimi mesi Flash Player 10.1 sarà
inoltre scaricabile e pre-installato su smartphone, tablet e altri
dispositivi.

Siamo entusiasti del fatto che più di tre milioni di designer e
sviluppatori Flash possano ora liberare tutta la loro creatività
nel mondo degli smartphone, delle tablet, dei netbook, dei
televisori e di altri prodotti di elettronica di consumo – ha
spiegato David Wadhwani, General Manager e Vice President, Platform
Business di Adobe -. Il connubio fra la principale piattaforma
tecnologica rich media e milioni di creativi avrà un impatto
assolutamente inimmaginabile”.

I commenti sono chiusi.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link