Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

STRATEGIE

Generali alla sfida 4.0, sul piatto 1 miliardo di euro

Il digitale è uno dei pilastri del Piano 2019-2021: sprint su automazione e intelligenza artificiale per innovare servizi e customer care. Il ceo Donnet: “Strategia ambiziosa ma perseguibile”

21 Nov 2018

F. Me

Generali investirà 1 miliardo di euro al 2021 per innovazione e trasformazione digitale. Lo prevede il nuovo piano triennale del Leone 2019-2021, che lancerà, fra l’altro una piattaforma paneuropea per la mobilità e svilupperà un ecosistema B2B2C. Generali aumenterà inoltre l’utilizzo di automazione e intelligenza artificiale nelle operazioni core, con una quota maggiore di polizze completamente digitali.

Il ceo di Generali, Philippe Donnet ammette che quella contenuta nel piano triennale del gruppo rappresenta una “strategia ambiziosa per accelerare la crescita del Gruppo e offrire elevati rendimenti e ai nostri azionisti”.

Ma allo stesso tempo è ottimista sulla sua piena e completa realizzazione. “Siamo fiduciosi e pronti ad attuare il nuovo piano strategico, consapevoli che il nostro track record di eccellenza garantirà il suo successo”.

Nel piano sono previste anche azioni in tema di sostenibilità. In particolare, il gruppo “si impegna anche ad aumentare del 7%- 9%11 i prodotti retail green e con impatto sociale e di allocare 4,5 miliardi in investimenti green e sostenibili entro il 2021”.

Si prevede un aumento degli utili per azione al tasso annuo composto del 6-8%, dividendi in crescita (con una distribuzione tra il 55% e il 65% degli utili), e un rendimento medio per gli azionisti superiore all’11,5% del capitale. La filosofia del piano, approvato dal cda, è “fare leva sui punti di forza per accelerare la crescita”, dopo che negli ultimi anni la compagnia triestina si era focalizzata sulla ristrutturazione finanziaria e, prima, operativa. Positiva la reazione sul mercato, con il titolo in buon rialzo in mattinata.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5