Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

INNOVAZIONE

Poste Italiane scommette sui piccoli Comuni, via al wi-fi gratuito

L’Ad Matteo Del Fante presenta la strategia per lo sviluppo digitale delle realtà locali con meno di 5mila abitanti: “Iniziative vicine ai bisogni dei territori”

26 Nov 2018

Wi-fi gratuito neglo uffici postali dei Comuni più piccoli. E’ uno dei pilatri del piano in 10 punti che Poste Italiane ha presentato oggi a 3mila sindaci con l’obiettivo di migliorare i servizi dedicati  alle realtà locali con meno di 5.000 abitanti.

“L’incontro con i sindaci d’Italia – ha detto l’Ad di Poste Italiane, Matteo Del Fante – riafferma l’importanza strategica della presenza capillare di Poste Italiane sul territorio, con l’obiettivo di renderla ancora più efficace grazie alla collaborazione con le istituzioni e gli amministratori locali. Abbiamo pensato questa giornata per parlare direttamente ai Sindaci e condividere con loro ciò che Poste Italiane realizzerà concretamente nei piccoli Comuni, con interventi tangibili che incideranno positivamente sui servizi al cittadino e con iniziative pensate per i territori, puntando su una efficienza crescente dei nostri 12824 uffici postali e dei nostri spazi digitali, ai quali ogni giorno accedono oltre 3 milioni di persone”.

Nel corso dell’incontro con i Sindaci d’Italia, l’Ad ha presentato 10 impegni per i piccoli Comuni: un programma di servizi dedicati basato sull’importanza strategica di mantenere aperti tutti gli Uffici Postali situati nei Comuni con meno di 5.000 abitanti. Oltre al wi-fi, tra gli impegni assunti da Poste Italiane spiccano il servizio di Tesoreria in collaborazione con Cdp: l’installazione di nuovi sportelli Atm; la fornitura di servizi presso la rete dei tabaccai e a domicilio tramite i portalettere nei 254 Comuni non serviti da un ufficio postale; nuovi investimenti per rafforzare la sicurezza dentro e fuori gli Uffici Postali; il potenziamento delle risorse degli uffici postali nei Comuni turistici e l’abbattimento delle barriere architettoniche negli uffici postali di oltre 1000 Comuni

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

M
Matteo Del Fante
P
poste italiane
W
wi-fi

Articolo 1 di 5