Tim colloca con successo il primo Sustainability Bond: raccolto 1 miliardo di euro - CorCom

L'OPERAZIONE

Tim colloca con successo il primo Sustainability Bond: raccolto 1 miliardo di euro

La società guidata da Luigi Gubitosi rende noto che le risorse saranno investite per incrementare l’efficienza energetica del gruppo e a finanziare progetti green e social

12 Gen 2021

Domenico Aliperto

Tim ha concluso con successo il collocamento del suo primo Sustainability Bond da un miliardo di euro, con scadenza di otto anni, destinato a incrementare l’efficienza energetica del Gruppo e a finanziare progetti Green e Social. È la stessa azienda a comunicarlo con una nota.

I dettagli dell’operazione

“La domanda è stata superiore a 4 miliardi di euro a dimostrazione del forte posizionamento di Tim sui mercati internazionali anche alla luce della recente presentazione, a dicembre, presso la comunità finanziaria del Sustainability Financing Framework che ha coinvolto oltre 40 investitori istituzionali”, si legge nel documento.

WEBINAR
27 Ottobre 2021 - 09:30
FORUM PA 2021- One Health, prevenzione e cura attraverso l'innovazione digitale
Digital Transformation
Sviluppo Sostenibile

Tim ha prezzato il prestito obbligazionario ben al di sotto rispetto al mercato secondario di riferimento, fissando la cedola annuale all’1,625%, la più bassa di sempre. Con questa operazione, inoltre, il gruppo estende la scadenza media del debito e raccoglie nuovi fondi per importo eccedente le scadenze del 2021. I proventi della nuova emissione saranno utilizzati per la trasformazione della rete da rame in fibra, da cui si attende un significativo efficientamento energetico. Inoltre, per la prima volta in Italia una Corporate investirà parte dei fondi raccolti in progetti con valenza sociale come previsto nel Sustainability Financing Framework.

Gubitosi: la sostenibilità tra gli obiettivi di sviluppo del business

L’attuale rendimento a scadenza dell’1,75% corrisponde a un rendimento di 205,6 punti base al di sopra del tasso di riferimento (mid swap). Le obbligazioni saranno emesse nell’ambito del programma Emtn da 20 miliardi di euro del gruppo e saranno quotate alla Borsa del Lussemburgo.

“Il posizionamento di Tim in tema di sostenibilità”, spiega l’amministratore delegato Luigi Gubitosi commentando l’operazione, “è finalizzato ad ottenere un impatto concreto e rilevante, perché nello sviluppo del business il Gruppo ha fatto propri obiettivi di tutela dell’ambiente e di inclusione sociale. In quest’ottica” chiosa Gubitosi, “Tim vuole porsi come modello di riferimento nel gestire in modo efficiente ed eco-sostenibile le proprie infrastrutture, la rete in fibra, la rete 5G e i Data Center, con l’obiettivo di chiudere il digital divide e accelerare lo sviluppo delle competenze digitali per contribuire fattivamente alla crescita del Paese, in linea con le strategie Esg previste nel nostro piano”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 2