Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

L'ASSISE

Tim verso l’assemblea: Gubitosi delega Asati per 1 milione di azioni

L’Ad ha infatti conferito il mandato all’associazione dei piccoli azionisti. Che annunciano il voto favorevole al bilancio e contrario alla proposta di revoca dei 5 consiglieri avanzata da Vivendi

18 Mar 2019

F. Me

Gubitosi delega Asati per un milione di azioni Tim.L’Ad ha infatti conferito il mandato all’associazione dei piccoli azionisti. Gubitosi ha acquistato recentemente azioni Telecom Italia, in diverse trance, per un totale di 1 milione di azioni e “la sua delega alla nostra associazione di piccoli azionisti risparmiatori – spiega una nota Asati – si aggiunge a quella di tantissimi dipendenti azionisti e a quella di 40 dirigenti della società”.

“Il nostro intervento in assemblea sarà focalizzato come sempre su temi rilevanti – prosegue l’associazione – La riduzione del debito e del rapporto debito/ebitda; il dividendo; il “capitale umano” e il sondaggio sul “clima” in Azienda; la qualità del servizio; l’utilizzo di quote di azioni nelle politiche meritocratiche per tutti, dipendenti e dirigenti. Vogliamo ambire alla costruzione di un futuro contraddistinto da un ruolo più incisivo da parte dei circa 17.000 dipendenti azionisti e da parte di 460.000 piccoli azionisti individuali di Tim”.

Ecco come voterà Asati in occasione dell’assemblea:

  1. Bilancio al 31 dicembre 2018: favorevole di bilancio: voto favorevole.
  2.  Distribuzione del dividendo privilegiato alle azioni di risparmio mediante utilizzo di riserve: voto favorevole.
  3. Relazione sulla remunerazione-deliberazione sulla prima sezione: voto contrario. “Sebbene ci sia un allineamento per la crescita dell’azienda sugli obiettivi di dipendenti e manager – spiega l’associazione – consideriamo ancora eccessiva la proposta di remunerazione anche per un sostanziale discostamento tra lo stipendio medio del manager e quello del dipendente”.
  4.  Aggiornamento di una delle condizioni di performance del piano di incentivazione basato su strumenti finanziari approvato dall’Assemblea del 24 aprile 2018: voto contrario.
  5. Conferimento dell’incarico di revisione per il periodo 2019-2027: il voto di Asati è legato ai candidati revisori dei conti.
  6. Revoca dei 5 Amministratori nelle persone di Fulvio Conti, Alfredo Altavilla, Massimo Ferrari, Dante Roscini e Paola Giannotti De Ponti: voto contrario. “Asati vota contro in linea con le indicazioni dei principali proxy advisor Iss, Glass Lewis, Frontis che risultano sempre significative nel percorso di costruzione di concreto assetto secondo il modello public company”, puntualizza la nota.
  7. Nomina 5 Amministratori nelle persone di Franco Bernabè, Rob van der Valk, Flavia Mazzarella, Gabriele Galateri di Genola e Francesco Vatalaro, in sostituzione di quelli revocati ai sensi del precedente punto all’ordine del giorno: voto contrario

“Stiamo raccogliendo le deleghe ormai da diversi giorni e al momento rappresentiamo circa lo 0.5%degli azionisti Tim -dice il presidente dei piccoli azionisti, Francio Lombardi – Ritengo che possiamo certamente migliorare questo risultato e traguardare un obbiettivo certamente più rappresentativo per tutti gli azionisti sia dipendenti che esterni all’azienda”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

A
asati
F
FRANCO LOMBARDI
T
TIM

Articolo 1 di 4