L'OPERAZIONE

SumUp, l’europea dalle ambizioni globali: si compra Fivestars per 317 milioni e sbarca negli Usa

La piattaforma di pagamenti digitali investe oltreoceano e punta sul network con sede a San Francisco accedendo a un bacino potenziale di 70 milioni di consumatori e 12mila piccole imprese

14 Ott 2021

Domenico Aliperto

SumUp ha annunciato l’acquisizione di Fivestars, il più grande network americano di commercio locale che combina una piattaforma di marketing e pagamenti integrati. È la stessa società ad annunciarlo con una nota.

I dettagli dell’operazione

L’operazione, che ha un valore di 317 milioni di dollari, permetterà a entrambe le aziende di offrire soluzioni di pagamento e servizi di marketing automation ai proprietari di piccole imprese sia negli Stati Uniti che nel resto del mondo.

WHITEPAPER
Quale ruolo avrà la tecnologia all’interno dei negozi fisici?
Retail
E-Commerce

Dopo un finanziamento di 750 milioni di euro nel marzo 2021, tra i più significativi per qualsiasi startup privata in Europa, SumUp – che serve oltre tre milioni di utenti in 34 mercati – sta supportando il proprio processo di espansione internazionale. Si tratta della prima acquisizione di SumUp negli Stati Uniti e fornirà alla società accesso a oltre 70 milioni di consumatori e 12 mila piccole imprese all’interno della rete di Fivestars, che attualmente conta oltre tre miliardi di dollari di vendite e 100 milioni di transazioni all’anno.

Il valore strategico dell’acquisizione

L’acquisizione giunge in un momento in cui i commercianti in tutti gli Stati Uniti guardano alle nuove tecnologie per rivitalizzare le loro attività con l’avvento della nuova normalità. Durante la pandemia, Fivestars è stata una vera e propria ancora di salvezza per le piccole imprese che avevano bisogno di implementare l’uso della tecnologia per vendere e raggiungere i clienti. Con l’obiettivo condiviso di supportare i proprietari di piccole imprese, SumUp attingerà all’esperienza del mercato locale di Fivestars e alla rete commerciale di fiducia per la sua espansione a livello nazionale.

“È il momento di mostrare una presenza sempre più forte negli Stati Uniti, offrendo supporto e strumenti innovativi ai commercianti americani, così come abbiamo fatto in altri mercati internazionali, Europa in primis”, afferma Marc-Alexander Christ, co-fondatore di SumUp.

Victor Ho, co-fondatore e Ceo di Fivestars, aggiunge: “Abbiamo fondato Fivestars per dare alle piccole imprese l’opportunità di prosperare nell’economia digitale e, nel corso degli anni, abbiamo raggiunto il nostro obiettivo. SumUp condivide questa missione e per questo è stato facile decidere di diventare partner: insieme ci impegneremo a sostenere il mercato al dettaglio e a promuovere il successo delle piccole imprese”.

L’intero team di Fivestars, con sede a San Francisco, rimarrà nei suoi ruoli e continuerà a gestire l’organizzazione.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 3