Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

RAPPORTO MEDIAMETRIE

La Tv connessa conquista la Francia

Mediametrie: gli apparecchi “smart” toccano quota 3 milioni nel primo trimestre 2012, un incremento del 40% (dalla fine del 2011) destinato a proseguire

23 Mag 2012

M.S.

Nonostante un’offerta di contenuti ancora agli albori, la Tv connessa a Internet sta conquistando i francesi. Le smart tv hanno toccato quota 3 milioni nel primo trimestre di quest’anno: lo dice la società di analisi Mediametrie secondo la quale il 10,7% delle abitazioni francesi – circa 3 milioni di persone – è dotata di apparecchi in grado di offrire servizi di video on demand, applicazioni e navigazione su Internet. L’incremento nel numero di smart tv ha avuto un’impennata a partire dalla fine del 2011: in appena 3 mesi si è registrata una crescita del 40%. Una spinta destinata a proseguire nel tempo: circa l’1% di abitazioni prevedibilmente si doterà di smart tv entro i prossimi sei mesi e il 4%, circa un milione, entro due mesi. L’innovazione tecnologica spinge l’aumento di schermi: si calcola che ogni famiglia d’Oltralpe possegga circa 6,2 display digitali, una collezione di cui entra a far parte ora la tv connessa. La tipica casa francese con tv “intelligente” è generalmente over-attrezzata: circa il 63% di famiglie con tv connessa possiede più di un apparecchio televisivo contro il 50% di abitazioni dotate di doppio apparecchio “generico”. Inoltre in circa due terzi delle abitazioni con smart tv c’è anche una game console, quasi tutte hanno un computer e più di 7 su 10 un telefono cellulare. Il tipico possessore di smart tv è un uomo, giovane, residente in area urbana (l’83% di abitazioni con smart tv ha un capofamiglia maschio).

Argomenti trattati

Approfondimenti

F
francia
S
smart tv

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link