Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

CHAT

WhatsApp, debutta in Italia la versione “business”

Il servizio nasce per “assicurare un’esperienza migliore anche per le piccole attività e aziende, rendendo più semplici le interazioni coni clienti”. Oltre che nel nostro Paese, è disponibile in Stati Uniti, Uk, Messico e Indonesia

19 Gen 2018

A. S.

Whatsapp si rinnova e sbarca contemporaneamente in Stati Uniti, Uk, Indonesia, Messico e Italia con una nuova versione pensata appositamente per le imprese, “Whatsapp Business”. La società controllata da Facebook aveva annunciato questa novità già alla fine dell’estate, e completata la fase di test ora si misurerà con il mercato. La nuova versione della chat, si legge in una nota dell’azienda, “è stata pensata innanzitutto per le persone, e per assicurare un’esperienza migliore anche per le piccole attività e le aziende, rendendo più semplice, ad esempio, rispondere ai propri clienti, separare i messaggi personali da quelli di lavoro e avere una presenza ufficiale sulla nostra piattaforma”.

L’applicazione, che gira sul sistema operativo Android, è in download gratuito e si pone l’obiettivo di semplificare le interazioni tra l’azienda e i suoi utenti, rendendo contemporaneamente più intuitivo per i consumatori il contatto con chi fornisce loro merci o servizi.

Questo a iniziare dalla fase di ricerca, che potrà avvenire anche inserendo indirizzo fisico, e-mail, sito web o una descrizione dell’attività che si vuole contattare. Inoltre sarà possibile per le aziende definire le risposte rapide per le domande più ricorrenti dei loro clienti, oltre che inviare messaggi di benvenuto e comunicazioni di servizio utili per i consumatori.

Una sezione dedicata alle aziende è inoltre quella che mette a loro disposizione una serie di statistiche utili a mettere a punto le strategie di marketing.

Anche nel caso di Whatsapp business sarà possibile utilizzare la funzione Whatsapp Web, che consente di visualizzare la chat sullo schermo del Pc, che dovrà essere messo in collegamento con lo smartphone.

A tutela dei consumatori, spiega la società, gli account business verranno chiaramente identificati e differenziati da quelli privati. L’accesso al servizio business sarà possibile dalla stessa applicazione Whatsapp già esistente, senza bisogno di dover effettuare il download di un’altra piattaforma. Ovviamente gli account sgraditi potranno essere bloccati, evitando l’effetto Spam o la ricezione di comunicazioni non richieste.

Già allo stato attuale, secondo i dati diffusi da Whatsapp, circa due terzi delle aziende affermano di utilizzare Whatsapp per comunicare con i loro utenti, mentre poco più della metà, per la precisione il 52%, dice che questo mezzo ha un ruolo nella crescita degli affari e dell’engagement con i clienti.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

C
chat
F
facebook
P
pmi
W
Whatsapp

I commenti sono chiusi.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link