PA digitale, slittano al 2022 le nuove linee guida sul documento informatico - CorCom

LE REGOLE

PA digitale, slittano al 2022 le nuove linee guida sul documento informatico

Agid proroga l’entrata in vigore per dare tempo alle amministrazioni e agli operatori di adeguarsi alle modifiche apportate al testo: novità sul fronte dei metadati e della comunicazione

19 Mag 2021

F. Me.

Slitta l’entrata in vigore delle linee guida per la conservazione e gestione dei documenti informatici. Lo ha stabilito Agid dopo la modifica, su spinta di PA e associazioni di categoria, dell’Allegato 5, relativo ai Metadati, e al 6, relativo alla comunicazione di documenti protocollati tra le amministrazioni.

“Per consentire l’adeguamento alle modifiche introdotte, è stata fissata al 1° gennaio 2022 la nuova data relativa all’obbligo di adozione delle Linee guida”, spiega Agid.

Le linee guida, che si compongono di sei allegati tecnici, sono state emanate dopo avere seguito la procedura conforme alle indicazioni dell’art. 71 “Regole tecniche” del Codice dell’Amministrazione digitale (Cad) e hanno il duplice scopo di aggiornare le regole tecniche attualmente in vigore sulla formazione, protocollazione, gestione Dpcm del 2013 e 2014; fornire una cornice unica di regolamentazione per le regole tecniche e le circolari in materia, in coerenza con le discipline dei Beni culturali.

I documenti pubblicati sono stati realizzati da un gruppo di lavoro costituito da Agid e da esperti del settore.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

A
Agid

Approfondimenti

C
conservazione digitale
P
pa digitale

Articolo 1 di 4