Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Poggiani è dg Agid, Quintarelli presidente del Comitato d’indirizzo

Confermate le previsioni della vigilia, su Alessandra Poggiani a capo dell’Agenzia per l’Italia digitale. Stefano Quintarelli nominato invece presidente del Comitato d’Indirizzo. Paolo Barberis come Consigliere all’Innovazione

10 Lug 2014

Alessandra Poggiani sarà il direttore generale dell‘Agenzia per l’Italia digitale: la notizia ora è ufficiale, come annunciato stasera dal presidente del consiglio di Matteo Renzi durante la conferenza stampa al termine del Consiglio dei ministri. Ma la notizia inattesa è un’altra: Stefano Quintarelli sarà presidente del Comitato d’Indirizzo, organo che si occuperà di dare le strategie dell’Agenzia. Essendo il suo incarico non retribuito e non avendo respnsabilità di gestione, Quintarelli, eletto alla Camera nelle liste di Scelta Civica, potrà rimanere parlamentare. Nello stesso team voluto da Renzi, c’è anche l’imprenditore Paolo Barberis come Consigliere all’Innovazione.

Adesso il decreto di nomina (della ministra Marianna Madia) andrà registrato alla Corte dei Conti, con tempi incerti, prima che la nuova Agenzia diventerà a tutti gli effetti operativa.

Esperta di economia digitale e marketing, Alessandra Poggiani (del 1971) ha collaborato come Senior Advisor con primarie società di consulenza nazionali e internazionali su progetti di management consulting e su attività di consulenza direzionale nei settori Enterprise 2.0, Customer Experience, Digital Strategy. Si occupa inoltra di progettualità Ict per la Pubblica Amministrazione, collaborando con enti pubblici e privati.

Oltre all’incarico in Lait Spa come dg dal 2004 al 2009, è stata Senior Advisor della società di Public Affairs e Rapporti Istituzionali Reti Spa, Responsabile della Comunicazione Digitale di Enel SpaInformation Manager per l’Unità Operativa della Partnership Euro-Mediterranea della Commissione Europea, Direttore Comunicazione, Relazioni Istituzionali e Relazioni Esterne del Programma Mediterraneo del Wwf Internazionale ed esperta del Comune di Roma per il coordinamento di progetti europei sulla società dell’Informazione. È stata consulente presso numerosi enti pubblici (locali e nazionali) per l’applicazione della normativa sulla comunicazione pubblica e per lo sviluppo di sistemi informativi, di telecomunicazioni di rete e di innovazione di sistema e di processo. Poggiani ha anche scritto per Agendadigitale.eu-Corriere Comunicazioni.

Stefano Quintarelli (nato nel 1965 è uno dei padri della internet italiana e parlamentare di Scelta Civica. È stato uno dei fondatori di I.NET nel 1994, il primo provider internet commerciale in Italia orientato al mercato professionale, che ha ospitato la prima sede del Mix, il primo e principale punto di interscambio di traffico neutrale in Italia ed ha contribuito alla nascita di AIIP, l’Associazione Italiana degli Internet Provider.

Paolo Barberis è stato fondatore di Dada, ceduta poi a Rcs. Ora è a capo di Nana Bianca, incubatore di startup.

Articolo 1 di 5