Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

REGIONI

Spc2 al debutto in Emilia Romagna

Il 1° gennaio 2019, con l’interconnessione a Qxn2, inizia la seconda fase di sviluppo del sistema pubblico di connettività. In campo Lepida

02 Nov 2018
Double exposure of handshake with night city blured background.

Il Decreto del Presidente del Consiglio del 1 aprile 2008 ha istituito il Sistema Pubblico di Connettività (Spc), come la cornice nazionale di interoperabilità che definisce le modalità preferenziali che i sistemi informativi delle Pubbliche Amministrazioni devono adottare per essere tra loro interoperabili. All’interno di questa cornice è presente il Qualified eXchange Network (Qxn), che in modo funzionale astratto può essere considerato come l’elemento nodale che interconnette le reti dei Fornitori Qualificati Spc, la Rete Internazionale e le Infrastrutture Nazionali Condivise Spc. Logicamente, Qxn è un sistema unico di interconnessione, basato su IP, grazie al quale è possibile erogare servizi “end to end” alle Pubbliche Amministrazioni con livelli di qualità, sicurezza e affidabilità elevati ed omogenei. Dagli albori del progetto del Spc, la Regione ha partecipato in modo attivo alla realizzazione del sistema di interconnessione, come elemento di interazione naturale del sistema regionale, sia della Rete Lepida per le Pubbliche Amministrazioni, sia della Community Network dell’Emilia-Romagna.

Per questo motivo, con l’avvio del Spc2, ossia all’esito della seconda gara con cui sono stati individuati i provider di connettività Spc, la Rete Lepida, sarà integrata con il Qxn2 presso il nodo di interscambio di Milano, ossia, la Cner sarà direttamente connessa alla rete del Sistema. L’avvio del Spc2 è fissato al primo gennaio 2019. Sono in corso le azioni tecniche per realizzare il collegamento.

Intanto, questo è il punto sostanziale, la Regione ha siglato l’accordo con l’Agenzia Italia Digitale, a cui sono affidate le attività amministrative, contrattuali e strumentali di Spc, che sancisce che lepidaspa, l’operatore pubblico delle Pubbliche Amministrazioni della Regione Emilia-Romagna, è abilitata all’interconnessione con Qxn, senza intermediazione di altri Operatori, fornitori del servizio di Spc. Un risultato lungamente perseguito, frutto di una visione lunga sullo sviluppo della connettività, che rappresenta un ulteriore passo di consolidamento del sistema di connettività regionale nell’ambito del panorama nazionale.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

A
agid
L
lepida
S
spc

Articolo 1 di 5