TECH ZONE

Robot e router wi-fi: Amazon lancia la nuova “collezione” per la smart home

Dall’assistente domestico Astro al monitor Echo Show 15, dagli accessori della linea Blink all’eero con Wi-Fi 6: l’ecosistema IoT connesso ad Alexa continua a espandersi, puntando su machine learning, interoperabilità e privacy

29 Set 2021

Amazon lancia una nuova gamma di dispositivi per la smart home, ampliando l’ecosistema intelligente che gli utenti hanno a disposizione per controllare la propria abitazione attraverso Alexa e l’IoT.

Astro, Alexa ha messo le ruote

La prima novità è Astro, un nuovo tipo di robot domestico, progettato per aiutare i clienti con una serie di compiti che vanno dal monitoraggio della casa al mantenimento dei contatti con la famiglia. Riunisce tecnologie avanzate nell’ambito del’intelligenza artificiale, della visione artificiale, nella sensoristica e nell’elaborazione vocale e perimetrale.

WHITEPAPER
Smart Working: lo stato dell’arte e cosa succede con la fine dello stato di emergenza
Risorse Umane/Organizzazione
Smart working

Astro può così muoversi autonomamente all’interno della casa, navigare per effettuare il check-in in aree specifiche, mostrare agli utenti una vista live delle stanze tramite l’app Astro o inviare avvisi se rileva una persona non riconosciuta. Con Alexa Guard, Astro può anche rilevare il suono di un rilevatore di fumo, monossido di carbonio o rottura di vetri e inviare un avviso al telefono, aiutandoti a mantenere la tua casa al sicuro, anche quando sei da qualche altra parte.

Astro sarà in grado di aiutare gli utenti che si prendono cura a distanza di parenti anziani e persone care. Quando viene utilizzato con Alexa Together, i membri della famiglia possono impostare Promemoria e ricevere avvisi per dare ai caregiver la certezza che i loro cari sono attivi e stanno facendo la loro giornata. Alexa Together offre anche ai propri cari l’accesso a mani libere 24 ore su 24, 7 giorni su 7, a Urgent Response, una linea di assistenza professionale per le emergenze.

Astro offre le stesse prerogative dei servizi garantiti da Alexa, tra cui informazioni, intrattenimento, controllo della casa intelligente e altro ancora. Astro può seguire gli utenti da una stanza all’altra mentre riproduce programmi, podcast o musica preferiti. Può anche trovarli per inviare promemoria, far sapere loro che è scattato un timer, scattare una foto di famiglia e avvisare delle chiamate Alexa in arrivo.

La fotocamera periscopica da 12 MP può arrivare a un’altezza di 1,06 m e vedere cosa c’è sulle superfici domestiche come i tavoli e le scrivanie. La voce del robot sarà generata da due altoparlanti da 5 cm di diametro posti nella parte anteriore, supportati da un risonatore passivo per migliorare la resa dei bassi. Grazie a un apposito dock di ricarica, verso il quale farà ritorno automaticamente quando ne avrà bisogno, in circa 45 minuti il robot accumulerà abbastanza energia per essere attivo per un paio d’ore.

Il prodotto inizialmente sarà disponibile solo su invito per un prezzo di 999,99 dollari, a partire da marzo, mentre per il lancio sul mercato è previsto un prezzo di 1.449,99 dollari.

Echo Show 15, lo schermo interattivo per tutta la famiglia

Echo Show 15, parte della famiglia Echo Show, è progettato per diventare il cuore digitale della casa. Con uno schermo da 15,6 pollici, 1080p Full Hd, il monitor può essere montato a parete o posizionato su un ripiano – in orientamento orizzontale o verticale – ed è stato immaginato per aiutare i clienti nell’organizzazione quotidiana, mantenendoli sempre connessi e con tanto intrattenimento a disposizione. Echo Show 15 è dotato del processore di nuova generazione Amazon Az2 Neural Edge, di una schermata Home ridisegnata con più opzioni di personalizzazione, nuove funzionalità basate sul visual Id e tante nuove esperienze Alexa.

Il processore Amazon Az2 Neural Edge e il motore di inferenza di machine learning con un’architettura quad-core scalabile costituiscono un’architettura progettata su misura da Amazon per abilitare algoritmi di computer vision, che una volta richiedevano la potenza del cloud per essere elaborati interamente sul dispositivo. Ciò significa che Echo Show 15 sarà in grado di riconoscere una persona che ha precedentemente attivato visual Id elaborandone l’immagine direttamente sul dispositivo.

Il contenuto sulla schermata Home è personalizzabile dalla nuova galleria dei widget, dove si possono scoprire e scegliere quelli con le informazioni più utili a tutta la famiglia. I widget di Alexa si aggiornano continuamente, in modo da avere sempre le informazioni più recenti a disposizione in base alle proprie esigenze e preferenze.

Grazie alla nuova funzionalità visual Id, Alexa sarà in grado di riconoscere i clienti e di personalizzare le informazioni sullo schermo di Echo Show 15. Dopo aver abilitato l’opzione, camminando davanti a Echo Show 15, Alexa potrà effettuare il riconoscimento del cliente e lo schermo si aggiornerà automaticamente per mostrare un saluto personalizzato, i promemoria, gli eventi in calendario, la musica riprodotta di recente o le note lasciate dagli altri membri della casa. Visual Id è una funzionalità facoltativa e richiede l’attivazione da parte del cliente. Ogni immagine utilizzata per creare il profilo visual Id sarà criptata e memorizzata sul dispositivo. Il profilo visual Id può essere cancellato in qualsiasi momento.

Le funzionalità di Echo Show 15

Echo Show 15 consente di visualizzare e aggiornare rapidamente il calendario di famiglia, aggiungere o rimuovere elementi dalla lista della spesa, controllare gli impegni, le cose da fare e molto altro ancora. I client potranno ricevere suggerimenti per le loro ricette quotidiane, attraverso le skill dei partner.

Un widget dedicato ai dispositivi per la casa intelligente preferiti consentirà di visualizzarli e controllarli con un semplice tocco. Inoltre, grazie all’ampio schermo si può sfruttare la visualizzazione picture-in-picture per guardare la propria serie Tv preferita e nel frattempo tenere d’occhio la porta d’ingresso.

Grazie al widget dedicato alle note, è inoltre possibile lasciare un appunto sull’ora di cena ai membri della famiglia, così come un promemoria per portare il cane a fare una passeggiata. Inoltre, con visual Id si potrà inviare una nota direttamente a un membro specifico della famiglia, visibile solo quando Alexa lo riconoscerà davanti al dispositivo. Con il suo schermo da 15,6’’ e la fotocamera da 5 megapixel, Echo Show 15 si presta anche a videochiamate di qualità o per fare Drop In verso una persona cara dentro o fuori casa, utilizzando i dispositivi con integrazione Alexa.

Sul piano dell’entertainment puro, basta chiedere ad Alexa di guardare film e serie televisive da Prime Video o Netflix, vedere le ultime notizie, riprodurre musica o leggere un libro con Audible. Insieme alla presentazione del nuovo Echo Show 15, Amazon annuncia nuove impostazioni dedicate alla privacy: a partire dall’inizio del prossimo anno, i clienti potranno infatti vedere le richieste associate ad uno specifico membro della famiglia che ha impostato Voice Id all’interno dell’App Alexa o dalla pagina relativa alle impostazioni sulla privacy di Alexa. Questo consentirà a tutti i membri della famiglia di avere il controllo sulla gestione dello storico relativo alle proprie interazioni vocali. Presto, i clienti potranno dire “Alexa, aggiorna le mie impostazioni sulla privacy” e Alexa aiuterà a modificare le impostazioni, come la durata del salvataggio delle registrazioni vocali e il modo in cui vengono utilizzate.

Echo Show 15 sarà in vendita a 249,99 euro e i clienti possono già registrarsi per ricevere una notifica quando il dispositivo sarà disponibile.

I nuovi accessori della linea Blink

Oltre a Echo Show 15, Amazon ha annunciato anche Blink Video Doorbell, il primo videocitofono Blink. Disponibile a partire da 59,99 euro, può essere installato con o senza cavi e offre la possibilità di arrivare fino a due anni di durata della batteria. Inoltre, offre video in Hd 1080p di giorno e di notte, audio bidirezionale, notifiche dal campanello direttamente su app e la capacità di connettersi e far suonare anche il campanello già presente in casa. Il sistema è compatibile con Alexa: è possibile collegare Blink Video Doorbell con i dispositivi Echo e Fire integrati per gestire facilmente il sistema Blink tramite comandi vocali, grazie alla Skill Blink Smart Home e ricevere notifiche quando Blink Video Doorbell viene premuto e viene rilevato un movimento. Si può anche abbinare Blink Video Doorbell con un modulo Sync 2 o cablarlo per trasmettere video Hd in diretta, utilizzare l’audio bidirezionale, personalizzare le routine, attivare/disattivare i dispositivi e altro ancora.

Al videocitofono si aggiungono il nuovo Blink Floodlight Mount, un supporto Led alimentato a batteria, compatibile con Blink Outdoor per offrire alla videocamera di sicurezza intelligente una luce da 700 lumen che si attiva in caso di movimenti, e Blink Solar Panel Mount, che garantisce una carica non-stop ad energia solare per Blink Outdoor.

Arriva il router eero Pro 6

Infine, Amazon segnala la disponibilità di eero Pro 6, nuovo sistema mesh dotato dello standard Wi-Fi 6. Grazie all’hub Zigbee integrato per la Casa Intelligente, eero Pro 6 connette oltre 75 dispositivi compatibili sulla rete in modo da non dover acquistare un hub Zigbee separato.

Ideale per le case supportate da una rete internet Gigabit, eero Pro 6 è un router Wi-Fi 6 mesh tri-band ad alte prestazioni con due porte Ethernet e un hub domestico intelligente Zigbee integrato. Un singolo eero Pro 6 copre fino a 190 m², mentre la confezione da tre eero Pro 6 include tre router che si collegano l’uno all’altro, via cavo o wireless, per raggiungere una copertura fino a 560 m².

La configurazione di eero Pro 6 richiede solo pochi minuti grazie alle istruzioni presenti nell’app eero. Una volta che eero Pro 6 è attivo e funzionante, anche i dispositivi per Casa Intelligente compatibili si connettono alla rete Wi-Fi in pochi passaggi grazie alla funzionalità di configurazione semplice del Wi-Fi di Amazon. Dopo aver collegato l’account eero a quello Amazon, i dispositivi selezionati si collegano istantaneamente e rimangono connessi alla rete anche quando il nome o la password vengono cambiati. Il router lavora costantemente in background per mantenere sempre la rete della casa sicura: gli aggiornamenti software offrono direttamente le più recenti patch di sicurezza, le correzioni dei bug e gli aggiornamenti delle diverse funzionalità, tra cui opzioni avanzate di sicurezza online e controlli parentali grazie ad eero Secure. In alternativa, è possibile abbonarsi a eero Secure+, in grado di offrire una protezione aggiuntiva grazie a tre applicazioni di sicurezza 1Password, per la gestione della password, Malwarebytes, per la protezione dai malware, ed Encrypt.me, per la Vpn di tutti i dispositivi.

WHITEPAPER
Smart Building: a quanto ammonta il loro valore di mercato nel nostro Paese?
Proptech
Smart city
@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4