Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

STANDARD MOBILE

Gli Usa battono tutti sul tempo, 5G entro il 2018

AT&T e Verizon guidano l’accelerazione sul lancio dei primi servizi commerciali. L’approvazione dello standard internazionale spinge avanti il mercato

04 Gen 2018

La corsa al 5G è partita, e gli operatori statunitensi accelerano nel lancio di servizi basati sul nuovo standard. AT&T annuncia che sarà la prima azienda nel mondo a offrire servizi mobile in oltre 10 mercati già entro la fine di quest’anno. Anche Verizon scalda i motori: firmato un contratto con Samsung per l’avvio di servizi 5G fisso-wireless a Sacramento, in California, nella seconda metà del 2018.

Il vero “start” è rappresentato dall’annuncio del 3GPP TSG Ran – è di pochi giorni prima di Natale – dell’approvazione con sei mesi di anticipo rispetto al previsto del primo standard “chiavi in mano” per il 5G: si chiama 5G New Radio Non-Standalone operation (Nsa) e rappresenta la pietra miliare per l’implementazione su larga scala delle nuove reti e applicazioni commerciali.

AT&T sta testando gli standard pre-5G per i servizi fixed wireless. Oltre ai piani per l’offerta di dispositivi mobili 5G ai consumatori ha dichiarato che testerà la tecnologia 5G con aziende di ogni dimensione in tutti i settori.

Verizon ha avviato i test per i clienti 5G in sette città degli Stati Uniti nei primi mesi del 2017, utilizzando apparecchiature Samsung e spettro mmWave per il servizio pre-commerciale senza fili. La società ha dichiarato che i test dimostrano che un “single 5G radio” è in grado di raggiungere il 19esimo piano di un edificio, il servizio a banda larga può essere fornito “in linea di vista” e nonostante fattori ambientali avversi come pioggia e neve senza interruzione di servizi.

Samsung fornirà a Verizon attrezzatura di rete, router, servizi di pianificazione delle frequenze radio 5G.

Il completamento del primo standard è stato annunciato da AT&T, BT, China Mobile, China Telecom, China Unicom, Deutsche Telekom, Ericsson, Fujitsu, Huawei, Intel, KT Corporation, LG Electronics, LG Uplus, MediaTek Inc., NEC Corporation, Nokia, NTT Docomo, Orange, Qualcomm Technologies, Inc., sussidiaria di Qualcomm Incorporated, Samsung Electronics, SK Telecom, Sony Mobile Communications, Sprint, Tim, Telefonica, Telia Company, T-Mobile USA, Verizon, Vodafone e ZTE: via allo sviluppo del 5G NR per trial su larga scala, disponibilità commerciale prevista per l’inizio del 2019.

“Siamo entusiasti di far parte di questo significativo traguardo e di essere ancora una volta in prima linea per fare in modo che il progetto 5G diventi realtà nel 2019”, ha affermato Cristiano Amon, executive vice president, Qualcomm Technologies, Inc. and president, QCT. “Il nostro obiettivo è di continuare a lavorare con i nostri partner del mondo mobile per implementare reti e dispositivi 5G NR in smartphone e altri form factor nel 2019, per bande di frequenza sub-6Ghz e mmWave, oltre a continuare a sviluppare tecnologie 5G per connettere nuovi settori e abilitare nuovi servizi e migliorare l’esperienza utente  nel corso dei prossimi anni”.

“Raggiungere l’interoperabilità multi-vendor basata sullo standard globale 5G NR è una reale testimonianza della nostra leadership in ambito 5G, fornendo contributi fondamentali allo standard 3GPP e guidando il rilascio di reti e dispositivi commerciali conformi agli standard a partire dal 2019”, ha affermato Cristiano Amon, executive vice president, Qualcomm Technologies, Inc. and president, QCT. “Come abbiamo fatto per il 3G e il 4G, siamo entusiasti di collaborare con Ericsson – leader di settore – per accelerare la transizione verso il 5G a livello globale”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

5
5g
A
at&t
V
verizon

Articolo 1 di 5