Cellnex si prepara al 5G in Portogallo: rilevate le torri di Omtel - CorCom

IL TAKEOVER

Cellnex si prepara al 5G in Portogallo: rilevate le torri di Omtel

Raggiunto l’accordo da 800 milioni di euro con Altice Europe e Belmont Infra Holding per l’acquisizione del 100% della società. In programma la realizzazione di 400 nuovi siti nei prossimi 4 anni

03 Gen 2020

A. S.

Cellnex sbarca in Portogallo, che diventa l’ottavo Paese europeo in cui gestisce torri di trasmissione. La società ha infatti raggiunto un accordo da 800 milioni di euro per acquisire da Altice Europe e Belmont Infra Holding il 100% delle infrastrutture di telecomunicazione di Omtel, nel quadro di un piano più ampio che prevede la l’altro la realizzazione di 400 nuovi siti nei prossimi quattro anni nel Paese.

Strategia che potrebbe essere ulteriormente sviluppata in futuro “Tenendo presente l’evoluzione del mercato portoghese e l’imminente lancio del 5G – si legge in una nota dell’operatore, che potrebbe mettere in cantiere la realizzazione di ulteriori 350 siti fino al 2027 con un investimento da 140 milioni i euro per rispondere alla domanda crescente che si prevede con la diffusione delle reti di quinta generazione. L’investimento stimato e’ di 140 milioni di euro. 

Omtel conta su 3mila siti in Portogallo, e gestisce un portafoglio che rappresenta circa il 25% delle torri di telecomunicazione sul mercato portoghese, con contratti ventennali con operatori tra i quali Portugal Telecom. A seguito dell’operazione Cellnex prevede che la società, tra l’integrazione e il piano per le nuove realizzazioni, possa generare un Ebitda aggiuntivo da 90 milioni di euro.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

C
cellnex

Approfondimenti

5
5g
T
Torri di trasmissione