Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

EUTELSAT

Due contratti satellitari in Algeria

10 Feb 2012

Eutelsat Communications e Algérie Télécom Satellite (Ats), filiale dell’operatore pubblico di telecomunicazioni algerino, hanno firmato due contratti di noleggio di capacità per cinque anni sul satellite Atlantic Bird 7 di Eutelsat.

La capacità totale di 47 MHz, prevista dai nuovi accordi, va ad aggiungersi ai cinque transponder di 36 MHz già affittati dall’operatore algerino sul satellite Atlantic Bird 3 di Eutelsat. Algérie Télécom Satellite ha scelto di estendere la copertura delle reti di telefonia mobile alle regioni rurali dell’Algeria e di rinforzare le reti via satellite dell’amministrazione e dei servizi pubblici.

In occasione della firma di questi due nuovi contratti, i vertici della società Algérie Télécom Satellite hanno sottolineato di voler accelerare la digitalizzazione delle aree rurali per favorire lo sviluppo delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione. Vaste zone dell’Algeria fanno del satellite un mezzo indispensabile per completare la copertura delle infrastrutture terrestri. Le nuove risorse permetteranno ad Ats di rispondere alle crescenti necessità dei clienti del settore bancario e dell’industria petrolifera e gas, in piena crescita, di far comunicare tra loro siti sparsi in tutto il paese.

“Come partner di Algérie Télécom Satellite sin dalla sua creazione nel 2004, siamo particolarmente felici di rafforzare la nostra collaborazione con due nuovi contratti a lungo termine. Questi accordi sottolineano le caratteristiche eccezionali di Atlantic Bird 7 sul quale un intero fascio è dedicato alla copertura dei paesi del Maghreb, contribuendo così a completare l’infrastruttura digitale in tutto il territorio”, ha aggiunto Andrew Wallace, Direttore commerciale di Eutelsat.

Argomenti trattati

Approfondimenti

A
algeria
E
eutelsat
S
satelliti

I commenti sono chiusi.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link