Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

LA MOSSA

iWatch, Apple registra il brevetto in Giappone

La Mela, che secondo indiscrezioni sarebbe al lavoro sugli “orologi indossabili”, cerca di avvantaggiarsi sui possibili competitor, in particolare Samsung

01 Lug 2013

L.M.

Apple ha presentato richiesta in Giappone per ottenere i diritti sul marchio iWatch.

Come riporta il Wall Street Journal, la domanda, presentata il 3 giugno e resa pubblica solo successivamente, è stata classificata in categorie di prodotto che riguardano computer e apparecchi da polso. L’Ufficio Brevetti giapponese dovrà ora condurre il normale processo di esame prima di decidere se approvare o meno la domanda.

La domanda per ottenere i diritti sul marchio “iWatch” nel Paese asiatico potrebbe rappresentare una sfida soprattutto per Samsung, il colosso sudcoreano che, secondo indiscrezioni, starebbe lavorando su un “orologio indossabile”.

Lo scorso febbraio erano circolate le prime indiscrezioni su un computer da polso e a maggio, durante la conferenza All Things Digital, l’amministratore delegato di Apple Tim Cook aveva detto che la via dell’innovazione passava per device da indossare. Un eventuale iWatch entrerebbe in concorrenza con i Google Glass, gli occhiali ancora in fase sperimentale che sfruttano il concetto di “realtà aumentata”, ma anche con gli “orologi-computer” a cui sembra stiano lavorando, oltre a Samsung Electronics, anche Microsoft e la stessa Google.

Attualmente Apple ha una squadra di un centinaio di “product designers” impegnati su dispositivi simili a “orologi indossabili” che potrebbe arrivare ad eseguire alcuni dei compiti attualmente in carico a iPhone e iPad.