L’HR Innovation Award del Polimi al progetto “Performance Journey”

28 Mag 2015

Sirti è stata premiata con l’HR Innovation Award della School of Management del Politecnico di Milano per il progetto “Performance Journey” nella categoria talent management. Il riconoscimento è giunto durante il convegno dell’Osservatorio HR Innovation Practice che si è tenuto a Milano.

Il Polimi ha premiato Sirti per il progetto “Performance Journey” finalizzato a potenziare e orientare le competenze e i comportamenti chiave verso un modello manageriale distintivo, semplificando il processo di valutazione e abilitando nuove modalità di coaching e training personalizzato rispetto alle esigenze di flessibilità di spazio e tempo delle persone. “Ricevere per il secondo anno questo premio è per noi motivo di grande orgoglio perché conferma la validità del nostro impegno nel percorso di trasformazione dell’azienda”, dichiara Clemente Perrone, Vice President Organization, Training & People Development Director di Sirti.

“Il programma Performance Journey è infatti particolarmente ambizioso poiché ha coinvolto 150 persone nel 2014 e ne coinvolgerà 320 nel 2015. Focalizzato sui dipendenti interessati dal performance management, ha come obiettivi la creazione di un modello manageriale innovativo, la riduzione del tempo di risposta ai gap di competenze individuati attraverso l’erogazione di interventi formativi ad hoc e l’aumento dell’efficacia del personale, compreso quello operativo sul territorio”.

A partire dal 2012, Sirti ha avviato un importante percorso di business transformation nel quale la Direzione HR ha giocato un ruolo strategico. I primi risultati sono stati la riorganizzazione dell’area manageriale e la realizzazione di un programma strutturato per il nuovo management, “Performance Journey”, diretto al potenziamento e a un nuovo orientamento delle competenze e dei processi chiave di Sirti.

WHITEPAPER
Trasformazione digitale: le tecnologie più rilevanti per supportare la crescita delle aziende
Digital Transformation

Le sue aree di intervento sono tre: Performance Appraisal, Social Learning e Managerial Skill Development. La revisione del Performance Appraisal nasce nel secondo semestre del 2014 con l’obiettivo di coinvolgere e valorizzare le risorse di Sirti in un processo organico di valutazione delle competenze manageriali. Sostituendo l’utilizzo di file excel con uno strumento cloud, è stato possibile ridurre notevolmente il tempo di gestione del processo ed effettuare valutazioni più efficaci, consentendo l’identificazione puntuale di gap di competenze e la pianificazione tempestiva del percorso di formazione maggiormente adatto a ciascuna persona. Il collegamento con gli strumenti di HR analytics, inoltre, rende disponibili informazioni più precise per strutturare anche Tavole di Rimpiazzo aggiornate per i diversi ruoli manageriali.

Una volta identificati i gap di competenze attraverso il Performance Appraisal, prende avvio la fase di Social Learning, allo scopo di impostare un piano formativo efficace e fruibile a distanza. Sirti ha introdotto così un ciclo di seminari manageriali relativi a tematiche di interesse generale, a cui le persone possono accedere tramite una piattaforma web sia in modalità live sia on-demand. Alcune delle tematiche trattate sono relative a imprenditorialità, innovazione, scenario economico-finanziario, operation, nuove competenze dei manager e people management. È stata successivamente resa disponibile una piattaforma di e-learning veloce e flessibile che permette l’erogazione di corsi e contenuti in diversi formati e piattaforme (PC, Smartphone e Tablet) anche a persone geograficamente distanti dalle sedi aziendali; in questo modo, si è aiutato chi aveva difficoltà a partecipare a sessioni di formazione in aula, con il rischio di perdere importanti possibilità di crescita professionale.

L’ultimo intervento ha riguardato l’introduzione del Managerial Skill Development, un assessment center focalizzato sull’action learning e sul learning by doing, metodologia di apprendimento che consente lo sviluppo delle risorse attraverso la simulazione di situazioni reali, affiancata a sessioni di coaching individuali, per permettere alle persone di crescere e diventare maggiormente efficaci ed efficienti rispetto ad un obiettivo specifico. In questo programma di Sirti, la tecnologia ha un ruolo fondamentale perché ha consentito di semplificare l’approccio al “nuovo”, rendendo efficienti i processi HR e adattarsi alle esigenze di flessibilità di spazio e tempo delle persone.

Argomenti trattati

Approfondimenti

P
polimi
S
sirti