Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

SOFTWARE

Cruscotto unico per la rete virtuale, ecco l’offerta a misura di business

Fastweb lancia sul mercato la soluzione Sd-Wan Carrier Grade: il network aziendale si trasforma in piattaforma software intelligente e integrata nell’infrastruttura proprietaria

14 Nov 2018

Software defined network, Fastweb presenta una novità nel mercato italiano Enterprise delle telecomunicazioni. Si tratta di una soluzione Sd-Wan Carrier Grade, capace di trasformare le reti aziendali in piattaforme software intelligenti, programmabili, altamente scalabili e al tempo stesso completamente integrate nella propria infrastruttura di rete nazionale.

“L’utilizzo sempre più diffuso del Cloud e dei Big Data in ambito aziendale – dice l’azienda – ha fatto crescere a tal punto le esigenze di connettività da richiedere reti sempre più agili, flessibili e performanti, in grado pertanto di gestire il volume e la dinamicità del traffico voce, dati e video all’interno di un ecosistema distribuito di sedi e Data Center”.

La soluzione Flex Company di Fastweb, già attiva dalla fine dello scorso anno su alcuni grandi clienti, è da oggi disponibile per tutte le aziende di grandi e medie dimensioni. Grazie a questa soluzione i clienti potranno configurare e gestire la propria rete in autonomia, in tempo reale e in tutta semplicità attraverso un portale dedicato. Nel concreto, Flex Company offre diverse possibilità per governare la propria rete, come ad esempio la creazione di una o più reti virtuali private sui collegamenti WAN esistenti sia Mpls che Internet, l’ottimizzazione dinamica delle performance sia al livello di banda che di singola applicazione IT, l’affidabilità potenziata dall’uso contemporaneo di molteplici collegamenti e una dashboard che permette di gestire e avere costantemente sotto controllo tutta la rete.

Ciò che contraddistingue la soluzione è l’integrazione delle piattaforme SD-Wan all’interno dei PoP (Point of Presence) della rete proprietaria, garantendo qualità e performance superiori rispetto alle soluzioni offerte dagli Over the Top. A differenza di altre piattaforme, inoltre, non è obbligatorio predisporre apparati SD-Wan in tutte le sedi aziendali, ma solo in quelle per le quali si vuole beneficiare dei servizi, evitando così alle aziende investimenti superflui e complessità di gestione.

Per il mercato SD-Wan, Idc  prevede un valore che triplicherà nel 2020 fino a raggiungere i 3 miliardi di dollari su scala globale con un tasso di adozione nelle grandi Aziende che supererà il 60%.

“Flex Company è un passo importante verso la piena flessibilità e automazione delle reti basate sul paradigma Software Defined Network – dice Roberto Chieppa, Marketing & Customer Experience Officer di Fastweb -. Come già dimostrato nel corso della sua storia, Fastweb assume ancora una volta il ruolo di principale interlocutore delle aziende italiane, per l’adozione di tecnologie innovative e digitali a beneficio del business”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

F
fastweb
F
Flex
S
sd-wan carrier

Articolo 1 di 4