IL PIANO

Tim-Santander, si parte: prestiti a rate per i clienti della telco

Ufficializzata la partnership che darà vita alla nuova joint venture societaria. Carte di credito e assicurazioni in una seconda fase. Coinvolti tutti i punti vendita sul territorio

17 Feb 2020

Mi Fio

Entra nel vivo la partnership fra Tim Santander Consumer Bank per dare vita ad una piattaforma per l’erogazione di prestiti dedicata ai clienti della telco. Le due aziende hanno annunciato oggi ufficialmente la prossima costituzione della joint venture societaria la cui nascita era stata già preannunciata lo scorso novembre.

La partnership consentirà di attivare finanziamenti per l’acquisto di prodotti con piani rateali presso tutti i punti vendita Tim (con una roadmap progressiva). E si tratta solo del primo step del piano: Tim rende noto che in una fase successiva verranno proposti anche prestiti personali, carte di credito e prodotti assicurativi, “pensati per soddisfare le esigenze dei clienti e caratterizzati da una forte propensione all’innovazione ed alla digitalizzazione, due elementi da sempre distintivi delle due società”, si legge nella nota che annuncia il prossimo via alla joint venture fra la telco e il gruppo bancario.

La nuova joint venture societaria – che opererà a valle dell’ottenimento delle necessarie autorizzazioni – consentirà a Tim di ottenere una ulteriore riduzione del debito e l’ottimizzazione del costo del credito e a Santander Consumer Bank di accedere ad una platea più ampia di clienti. Inoltre i clienti Tim potranno utilizzare soluzioni finanziarie ed assicurative, personalizzate e trasparenti, rafforzando la continuità e la solidità del rapporto.

WHITEPAPER
Come cambia il Retail tra ecommerce, piccoli rivenditori e la spinta al cashless
Acquisti/Procurement
Fashion

La joint venture societaria, una realtà unica nel panorama del credito al consumo, sarà controllata al 51% da Santander Consumer Bank e da Tim per il restante 49% e avrà sede a Torino.

Tim è stata supportata nell’operazione dallo studio legale Bonelli Erede e assistita da ValeCap e JPMorgan. Santander Consumer Bank è stata supportata dallo studio legale Clifford Chance e assistita dall’advisor Kpmg.

@RIPRODUZIONE RISERVATA