eMarketer: advertising, Google è il "re" del mobile

EMARKETER

eMarketer: nel 2012 BigG ha catalizzato il 52% degli 8,8 miliardi di dollari di investimenti. Boom anche nell'online dove ha conquistato una quota di mercato del 31,5%. Seguono Facebook (5%) e Yahoo! (3,1%)

di E.L.

Continua a rafforzarsi la posizione di Google sul mercato pubblicitario mobile. L'anno scorso BigG ha catalizzato il 52% degli 8,8 miliardi di dollari spesi per inserzioni pubblicitarie mobile a livello globale e dovrebbe aumentare ulteriormente la propria quota nel 2013. Secondo i dati raccolti da eMarketer, Google si è anche aggiudicata un terzo di tutti gli investimenti per pubblicità online a livello globale con una quota di mercato del 31,5% nel 2012, che dovrebbe salire al 33,2% quest'anno. Facebook dovrebbe mantenere il secondo posto (5%), seguita da Yahoo! (3,1%) e Microsoft (1,8%).

Nel rapporto sul settore pubblicitario globale digitale e mobile, la società di ricerca mostra che l'anno scorso Google ha generato con la pubblicità mobile fatturati per 4,61 miliardi di dollari, che saliranno a 8,85 miliardi nel 2013, il 56% dei 15,82 miliardi totali.

Facebook, che nel 2011 non aveva generato fatturato dal mobile, ha incassato 470 milioni di dollari e dovrebbe registrare un balzo del 333% a oltre 2 miliardi di dollari nel 2013, ovvero una quota del 12,9% del mercato globale della pubblicità mobile. La web radio Pandora dovrebbe arrivare a 400 milioni di dollari quest'anno, con una quota di mercato in calo al 2,5%, mentre Twitter dovrebbe raddoppiare la propria quota a quasi il 2% con 310 milioni di dollari di fatturato.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 13 Giugno 2013

TAG: advertising online, emarketer, google, facebook, yahoo!, microsoft, pandora, twitter

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store