Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

L’Italia è pronta alla rivoluzione digitale?

Convegno di presentazione dell’associazione “Italian digital revolution”. Appuntamento mercoledì 4 maggio alle 15 presso la Sala della Regina della Camera dei Deputati, a Roma. Conclusioni affidate a Simona Vicari, sottosegretario alle Infrastrutture e ai trsporti

02 Mag 2016

L’Italia è pronta alla rivoluzione digitale?” è il titolo del convegno che si terrà mercoledì 4 maggio a Roma, dalle 15 alle 17, presso la Sala della Regina della Camera dei Deputati in piazza Montecitorio. Lo scopo dell’incontro è presentare gli obiettivi dell’associazione “Italian Digital Revolution” (Aidr), organizzatrice dell’evento, e proporre soluzioni per il futuro per quanto concerne il programma di digitalizzazione del paese, dall’istruzione alla salute, alla politica, al lavoro.

Al dibattito, moderato dall’avvocato Cataldo Calabretta, interverranno il presidente dell’associazione, Mauro Nicastri, dirigente dell’agenzia per l’Italia Digitale della Presidenza del Consiglio dei ministri; il vice presidente Arturo Siniscalchi, dirigente di Formez PA, e i soci fondatori dell’Aidr Valentina Nucera (medico) e Sergio Alberto Codella (avvocato). Seguirà una tavola rotonda con gli interventi dei parlamentari Antonio Palmieri (Forza Italia), Enza Bruno Bossio (Partito democratico) e Mattia Fantinati (Movimento 5 stelle). Chiuderà l’incontro Simona Vicari, sottosegretario alle Infrastrutture e ai Trasporti.

Articolo 1 di 5