Cybersecurity, a Pisa nasce l'Ossevatorio ad hoc. Cnr in campo - CorCom

L'INIZIATIVA

Cybersecurity, a Pisa nasce l’Ossevatorio ad hoc. Cnr in campo

Nata in seno all’istituto di Informatica e Telematica del Consiglio nazionale, la struttura monitorerà la crescita delle vulnerabilità e degli attacchi in rete

12 Ott 2018

Cybersecurity, Italia in corsa. Nasce l’Osservatorio della Cybersecurity, organizzato all’interno dell’istituto di Informatica e Telematica dell’Area della ricerca di Pisa del Consiglio nazionale delle Ricerche (Iit-Cnr), con il contributo del Registro.it, l’anagrafe degli oltre tre milioni domini a marchio nazionale “.it”.

L’iniziativa è stata presentata a Pisa, nel Cybersecurity day, durante l’ottava edizione dell’Internet Festival. L’Osservatorio fornirà informazioni analitiche ottenute attraverso il coinvolgimento di esperti in sicurezza informatica, il cui scopo è fornire le migliori soluzioni per enti pubblici e imprese.

WHITEPAPER
Quali sono stati i casi di cybercrime più aggressivi degli ultimi anni? Scoprilo nel white paper
Cybersecurity

“Ogni anno privati ed enti pubblici subiscono cyber attacchi per un valore di centinaia di miliardi di euro – spiega Domenico Laforenza, direttore dell’Iit-Cnr e responsabile del Registro .it – Con l’arrivo di Industria 4.0 questa forma di pirateria criminale può aumentare creando ancora più danni economici e sociali come nel caso di violazioni della privacy”.

Tra le principali attività dell’Osservatorio c’è il monitoraggio della crescita delle vulnerabilità, delle minacce e degli attacchi in rete. In particolare, sarà utilizzato un meccanismo di raccolta dati che verranno successivamente processati in maniera semi-automatica o automatica. Verranno inoltre utilizzati social network e blog relativi alla sicurezza informatica per conoscere e comprendere nuove minacce e la loro ampiezza e velocità di diffusione, così come saranno analizzati i tweet che utilizzano parole chiave relative al dominio della cybersecurity: cyber minaccia, cyber terrorista/i, cyber terrorismo, hacker e tanti altri.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

C
cnr
C
cybersecurity
D
Domenico Laforenza
P
pisa