Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

JOB INNOVATION

Cybersecurity, Accenture a caccia di talenti con le battaglie hacker

Si è concluso ieri a Milano il primo CyberGame4Talents. Due squadre da 10 ragazzi hanno simulato attacco e difesa, mettendo in mostra le proprie capacità informatiche. I più bravi sosterrano un colloquio per entrare nel team Security del colosso americano

26 Mag 2017

Andrea Frollà

Due squadre di ragazzi, tutti davanti al proprio pc, per una battaglia informatica all’ultimo colpo di hacking. Si è concluso ieri a Milano il primo CyberGame4Talents di Accenture, iniziativa nata per trovare talenti appassionati di innovazione e di cyber security e potenzialmente pronti per iniziare una sfida professionale. I 20 partecipanti, con un’età media di 23 anni e selezionati tra neolaureati triennali e laureandi magistrali di informatica, ingegneria e matematica, erano divisi in due gruppi: il Red team nelle vesti di hacker e il Blue team a difesa dell’obiettivo dell’attacco informatico. La sfida li ha messi a confronto in una simulazione di attacco informatico, con l’obiettivo di dimostrare le loro competenze tecnologiche e organizzative e candidarsi per entrare a far parte del team di Accenture Security.

La gara – Il Red Team ha iniziato la fase di attacco scansionando l’infrastruttura di rete e individuandone le falle per aggirare il sistema e prendere il controllo del maggior numero di macchine. Il Blue Team, all’opposto, ha identificato l’attacco e stabilito le azioni difensive da mettere in campo per bloccare gli attaccanti e difendere i propri dati. A supervisionare le strategie di attacco e difesa il Purple Team, gruppo di esperti di Accenture che ha decretato il team vincitore e i most valuable player, cioè i ragazzi che si sono distinti durante la sfida.

In premio un colloquio di lavoro – Attraverso questo modello innovativo di selezione basato sulla Gamification, spiega Accenture, “i giovani talenti hanno potuto dare evidenza della loro passione, delle loro capacità e del loro spirito di collaborazione in un ambito che difficilmente viene affrontato in modo pratico durante il percorso di studi universitari”. E per questo motivo, oltre a ricevere un premio tecnologico, i migliori avranno la possibilità di partecipare a colloqui di selezione, trasformando questa esperienza in una concreta opportunità professionale ed entrando a far parte dei team che in Accenture lavorano ogni giorno sulla cybersecurity.

Nuove assunzioni in Italia – “I giovani che si affacciano al mondo del lavoro hanno l’opportunità di coltivare il proprio talento in una professione del futuro, la cui domanda sta rapidamente crescendo di pari passo con un cyber crime sempre più aggressivo e organizzato – dichiara Paolo Dal Cin, managing director di Accenture Security Lead per Italia, Europa Centrale e Grecia -. A chi si occupa di sicurezza informatica, inoltre, sono sempre più richieste competenze trasversali e capacità di interagire con molteplici aree aziendali. Ecco perché iniziative come il CyberGame4Talents di Accenture rappresentano uno strumento innovativo con il quale valutare capacità e attitudini che in genere non si colgono da un curriculum o da un colloquio di lavoro”.

Al fine di rafforzare il proprio team in continua crescita Accenture Security sta cercando 40 professionisti in ambito Security da inserire nei prossimi 3 mesi. Si tratta prevalentemente di profili esperti e junior e di circa 10 posizioni per stage che saranno sulle sedi di Milano, Napoli e Torino.

Articolo 1 di 3